Cercasi avvocato per far cause ad Alitalia

58 messaggi - Argomenti: Alitalia, azioni legali, bagagli smarriti, furti, reclami e rimborsi
Pubblicita'
Marco
Messaggio del 18-09-2007, 20:26:39
Utente non registrato

Cercasi avvocato per far cause ad Alitalia


Sono appena tornato dagli Stati Uniti (Alitalia).


Arrivato a Linate il mio bagaglio non c'era, mi arriva a casa con corriere proprio questa mattina (48 ore dopo). Il bagaglio era apparentemente intatto, c'era anche il lucchetto che avevo messo.


Una volta aperta la valigia, la sorpresa... Mi hanno aperto, derubato di tutte le cose di valore e richiuso la valigia come se non fosse mai stata aperta!


Ho fatto denuncia ai carabinieri ed ho spedito tutte le carte richieste ad Alitalia (fax e raccomandata con ric. di ritorno). Il danno è davvero ingente e mi chiedo come siano possibili cose del genere, le persone che dovrebbero controllare le valigie sono proprio quelle che le aprono e si prendono le cose che vogliono.


So bene che alla fine non otterrò praticamente nulla, per questo cerco un avvocato che abbia già fatto cause simili. Io voglio arrivare fino in fondo.



Questo è il mio cell. 349/2619875
Paolo
Messaggio del 19-09-2007, 16:18:51
Utente non registrato

Azioni legali contro Ryanair


Cari Tutti,

da diversi anni collaboro, vista la mia esperienza nel settore, con studi legali che si occupano precipuamente di diritto aeronautico e, dovendo inviare una diffida a Ryanair, sono rimasto stupito del fatto che una compagnia aerea possa operare voli da e per l'Italia senza avere un rappresentante autorizzato a stare in giudizio.

Ad ogni modo, credetemi che i rimedi apprestati ai passeggeri sono molteplici: basta sapersi muovere all'interno dell'intricata normativa aeronautica.

L'idea della class action è parecchio carina e realizzabile, esistendo gli strumenti idonei all'interno del nostro ordinamento.

Peraltro, con un'azione intentata da diveri passeggeri, in caso di vittora, si riuscirebbe ad ottenere un provvedimento di condanna considerevole, con possibilità di ottenere il sequestro di un loro aeromobile: vorrei proprio vederli in faccia quando, per una volta, sarebbero loro a rimanere a terra !!!!

Altra possibilità è quella di farli multare da ENAC qualora non osservino il rispetto delle norme applicabili.

La mia mail è paolo.pironti@virgilio.it

Contattatemi senza indugio se volete assistenza legale o se intendete agire in giudizio.

Ciao

Paolo


Paolo
Messaggio del 20-09-2007, 12:57:10
Utente non registrato

A disposizione


Caro Marco,

ti segnalo che la normativa applicabile prevede una decadenza molto breve in relazione al danno da te lamentato.

Al fine di confermarti la possibilità di agire in giudizio, dovrei prima verificare il contenuto della lettera da te inviata, al fine di accertare la sussistenza dei requisiti oggettivi richiesti per l'impedimento della decadenza.

Comunque, saresti sempre in tempo per rimediare fino al 25.09 p.v.

Oltre a ciò, al fine di agire in giudizio, serviranno necessariamente il PIR (property irregularity report) redatto in aeroporto presso l'ufficio Lost & Found ed il TAG relativo al bagaglio.

Se sei in possesso di questi documenti nessun problema ad assisterti tramite lo studio di Roma, dove Alitalia ha la propria sede legale (l'altro studio è a Trieste).

Bisognerà, ovviamente, fornire tramite testimonianza la prova del danno (leggasi valore degli oggetti contenuti nel bagaglio)

Il risarcimento nel tuo caso non sottosta al limite risarcitorio previsto dalla Convenzione di Montreal (circa Euro 1.170), sussistendo, a mio avviso, la chiara wilful misconduct del vettore.

Se hai seriamente intenzione di procedere, chiamami al n. 320.7222266 (Paolo Pironti).

Paolo
sergio
Messaggio del 04-10-2007, 20:22:54
Utente non registrato

contenzioso


Sono un avvocato di roma se hai intenzione di rivolgerti a me puoi contattarmi al n° 393 4292762



monicapic
Messaggio del 18-11-2007, 16:56:23
Utente non registrato

Ryanair


Salve,

lun 12 nov ho perso la possibilità di imbarcarmi sul volo in partenza da Londra per Bari, perchè, nonstante il regolamento, la compagnia ha chiuso il gate 40 min prima dell'orario previsto per la partenza.

ora, anche per tale richiesta di risarcimento c'è il temine di 7 giorni?; inoltre, sarebbe stato indispensabile fare al momento, nell'aeroporto di Stansted, una sorta di reclamo?

grazie per l'aiuto
Avv. Favero
Messaggio del 29-11-2007, 17:45:07
Utente non registrato

Danno ai bagagli


Sono un avvocato della provincia di Torino.

Ho appena chiuso un contenzioso con una piccola compagnia aerea e per una questione simile.

Se sei ancora interessato puoi contattarmi allo 0119710676, via mail [INDIRIZZO RIMOSSO] o su skype [INDIRIZZO RIMOSSO] x valutare se si può fare qualcosa.
studio legale il grande
Messaggio del 30-06-2008, 20:25:35
Utente non registrato

alitalia paga 15 mila euro per adm illegittimi ad agenzia di viaggio


Alitalia ha corrisposto ad un agente di viaggio siciliano la somma di euro 15000,00 euro per sentenze che hanno dichiarato la illegittimità di a.d.m. per somme prelevate ingiustamente.


Giuseppe
Messaggio del 10-09-2008, 15:18:55
Utente non registrato

Azione legale contro Alitalia


i giudizi verranno interrotti causa amministrazione straordinaria
Alfredo
Messaggio del 27-09-2008, 11:55:19
Utente non registrato

Alitalia vinto giudizio di 1° grado ma.....


Il tribunale nel mese di Maggio ha condannato Alitalia cui avevo fatto causa

al pagamento dei danni subiti e risarcimento per danno esistenziale da me e dalla mia familia (4 persone )

per il mancato trasporto da Milano Linate a Cagliari , visto che Alitalia aveva perso la tratta senza che venissi avvisato o risarcito o i miei biglietti fossero riposizionati su altra compagnia come ENAC aveva sentanziato.

Naturalmente Alitalia non ha tirato fuori un solo euro ed adesso

tutto è bloccato causa amministrazione straordinaria.

In più l'avvocato mi richiede il pagamento della parcella.

Cosa posso fare


Sara
Messaggio del 29-09-2008, 16:29:31
Utente non registrato

trasporto aereo internazionale


Avvocato di Frosinone offre assistenza legale in materia di trasporto aereo internazionale.

Contattare: [INDIRIZZO RIMOSSO]
Giuseppe
Messaggio del 30-09-2008, 19:19:43
Utente non registrato

Attendere esito situazione Alitalia


Esperire un giudizio in questo momento è impossibile. Quelli pendenti vengono dichiarati interrotti e dovranno essere riassunti.

Conviene solo inviare diffide per evitare decadenze.


alfonso
Messaggio del 10-10-2008, 19:47:21
Utente non registrato

Cause alitalia ed interruzione dei porocessi


Sono un avvocato di napoli che ha in corso una serie

di giudizi nei confronti della alitalia spa,

ritengo che le cause in corso non debbano necessariamente essere

interrotte.

Bisogna opporsi alla interruzione in udienza.

Se la alitalia è costituita, e si è nella fase istruttoria del giudizio, vi è la possibilità di notificare la riassunzione al commissario straordinario Fantozzi in corso di causa,il tutto previa richiesta al giudice adito di fissare altra udienza per provvedere a tale adempimento.

I giudizi proseguono nei confronti della amministrazione straordinaria ed in tal modo si avrà un titolo esecutivo, unico mezzo per ottenere il quantum dovuto e richiesto.

Ritengo inoltre che i giudizi, in ogni caso, non vadano invece interrotti se la causa è contumaciale o è nella sua fase conclusiva, in quanto la fase istruttoria è terminata ed è quindi rispettato il principio del contraddittorio.

La causa sarà decisa nei confronti di alitalia e gli effetti della sentenza andranno a ricadere sulla amministrazione straordinaria o chi per essa.

Tale opinione, ovviamente, è suffragata dal codice di procedura civile agli articoli 299 e seguenti.

avvocato alfonso pezzella


bandalo
Messaggio del 16-10-2008, 12:50:07
Utente non registrato

Giudizi nuovi


Salve alfonso,

se avessi interesse a fare un nuovo giudizio potrei citare alitalia in amministrazione straordinaria?

La ringrazio
Emiliano e Eliana
Messaggio del 16-10-2008, 18:57:26
Utente non registrato

Disservizi compagnie aeree


Salve, siamo gli avv.ti Bongiorno Emiliano e Maggio Eliana Teresa del foro di Marsala.

Visitando il web, abbiamo riscontrato le vostre lamentele afferenti ai disservizi provocati da varie compagnie aeree.

L'occasione ci è gradita per comunicarVi che gli scriventi hanno avuto modo di approfondire le predette tematiche (dal mero ritardo, alla cancellazione dei voli, allo smarrimento e ritardo nella consegna dei bagagli) e a tal luopo si dichiaramo disponibili a curae gli interessi di tutti i consumatori che dovessero essere vittame dei mensionati disagi. Per qualsiasi informazione si prega di chiamare ai numeri 339.1029778 ( Avv. Bongiorno) e 349.0083875 (Avv. Maggio).

Cordialmente


alfonso
Messaggio del 27-10-2008, 18:35:58
Utente non registrato

Risposta giudizi nuvi ed orientamenti giurisprudenziali


Ciao bandalo

un evenutale nuovo giudizio può essere a mi avviso inarcardinato nei confronti di alitalia linee aeree italiane in amministrazione straordinaria, in persona del commissario straordinario p.t, essendo tale amminitsrazione straordinaria successore al momento del "de cuis" Aliatlia l.a.i. spa.

al riguardo delle interruzioni proposte da alitalia in alcuni miei giudizi opponendomi alle stesse e manifestando l'interesse a proseguire le azioni i giudici aditi hanno accolto le mie istante ed hanno fatto proseguire i giudizi.

recente è anche una ordiannza del gdp di palermo che ha accolto tale tesi, che a mio avviso rimane l'unica via possibvile per ottenere un titolo esecutivo valido per ottenre un qualcosa dalla compagnia di bandiera.


Alex
Messaggio del 06-11-2008, 16:50:16
Utente non registrato

VIAGGIO DI NOZZE ROVINATO


Salve a tutti

Ho acquistato un pacchetto viaggio per il mio VIAGGIO DI NOZZE di 7 giorni alle Mauricius, dal tour operator Reliance . il giorno della partenza mi telefona l'agenzia e mi riferisce che il volo è stato spostato a data da destinarsi e che probabilmente mi avrebbe fatto sapere la nuova data nel pomeriggio. il pomeriggio mi richiamano e mi confermano il volo per l'indomani, creandomi già un primo inconveniente in quanto mi ero già organizzato per raggiungere Roma chiedendo a mio padre di liberarsi dal lavoro ed accompagnarci, invece io e mia moglie abbiamo dovuto sobbarcarci la tratta per la capitale in treno (km 200 circa); giunti all'aeroporto poco prima dell'imbarco mi accorgo DA SOLO guardando le carte d'imbarco lì ritirate che il viaggio non era completamente slittato, ma bensi la data di rientro era sempre la stessa e quindi i giorni si erano ridotti a 6 (che nervosismo!!!) chiamo l'agenzia e mi riferisce di non sapere niente in merito e dopo essersi informata mi conferma che i giorni sono 6. Ovviamente siamo stati nervosi per almeno 3 giorni e ovviamente quando siamo dovuti ritornare dovendo rinunciare ad una giornata di escursioni e relax.

Reputando la cosa molto grave soprattutto per l'evento e perchè quantomeno penso che dovevano avvisarmi che il pacchetto da me acquistato si era ridotto a 6 gg, rendendomi edotto della possibilita di recedere, Ho messo tutto in mano all'avvocato che confidenzialmente mi ha detto che per tali cause ci si rivolge al Giudice di Pace e che il risarcimento sarà comunque irrisorio.

secondo voi per tale danno quanto potrei ottenere? (almeno questa volta ci rimettono loro e pagano per questi abusi)

Grazie e ciao.
Gino
Messaggio del 19-11-2008, 09:31:57
Utente non registrato

Compagnie in Amministrazione Straordinaria


Salve,

sono anch'io avocato e vi confermo che di solito i GdP (a me è già successo già con altre compagnie) fanno proseguire le controversie poichè con l'Amministrazione Sraordinaria il soggetto non perde la capacità di stare in giudizio come nel caso del fallimento.

Unica neo che una volta ottenuto il titolo ci si può solo insinuare tardivamente nello stato passivo con molta probabilità di non ottenere nulla se non una vittoria di Pirro.




Giuseppe
Messaggio del 19-11-2008, 19:15:10
Utente non registrato

Per Gino


Fortunatamente in questo caso l'incompetenza dei GdP aiuta molto.

i Tribunali (mi riferisco soprattutto a quello di Roma) non esitano a dichiarare i giudizi interrotti.

Hai perfettamente ragione sugli esiti del titolo esecutivo....

che dire...
Maurizio
Messaggio del 28-11-2008, 17:44:10
Utente non registrato

Tragedia per i creditori


Dopo che il GdP ha dichiarato interrotto il giudizio cosa occorre fare? Riassumere nei confronti del commissario straordinario?
Gino
Messaggio del 28-11-2008, 18:08:31
Utente non registrato

Stanno truffando la gente....


Allora ci tengo a precisare che a mio modo di vedere i Gdp non sbagliano proprio perchè con l'Amm Straord il soggetto resta lo stesso e non perde alcuna capacità di stare in giudizio.

L'unica fregtura è che vi è poi l'inopponibilità dei titoli che devono esere insinuati a passivo nella procedura



detto questo.... lo scandalo è che Alitalia con ogni scusa anulla i voli e si intasca i soldi dei biglietti e dei diriti aereoportuali e la gente non ha modo alcuno di recuperarli

Tutto questo continua senza che nessuno faccia nulla eper fermare questa pagliacciata!!!!!


PS Un avv. barese, per conto degli aeroporti di Puglia, ha azionato un d.i. per 4 milioni di euro contro Air France in ragione della partnership con Alitalia che vi è sugli scali baresi....

Vedremo
Maurizio
Messaggio del 29-11-2008, 11:32:57
Utente non registrato

Non volate Alitalia


Cause nuove per ritardi e inadempienze non se ne possono fare.

Cause vecchie vinte non servono a niente perchè le procedure esecutive sono sospese per le grandi imprese in crisi.

I giudizi in corso si dichiarano interrotti.

Un consiglio: non volate Alitalia, vi fregano i soldi e soprattutto i diritti.

Passateparola.
avv. Iovane
Messaggio del 09-12-2008, 10:05:06
Utente non registrato

Offerta servizi legali


Sono un avvocato del Foro di Bologna disponibile ad patrocinare cause contro l'Alitalia sia in materia giuslavoristica che per quanto concerne risarcimenti di danni subiti in occasione del trasporto o di prenotazione voli.

Per contatti cell. 328.6262577

Avv. Paola Iovane
consumatori associati
Messaggio del 26-12-2008, 12:18:42
Utente non registrato

Consumatori associati per la tutela degli azionisti alitalia


La nostra associazione di consumatori presenterà a gennaio una causa di risarcimento danni per gli azionisti di alitalia che agiranno contro tutti gli ex amministratori della società e contro lo Stato Italiano, azionista di maggioranza.

Per info vai sul sito www.consumatoriassociati.it
Manuel
Messaggio del 12-01-2009, 15:29:11
Utente non registrato

Alitalia rimborsa?


Ma Alitalia sta rimborsando i clienti danneggiati o a causa dell'amministrazione straordinaria e il successivo accordo con CAI non ha più il dovere di farlo?

Qualcuno sa darmi una risposta.

Grazie
avv. Alfredo Natoli
Messaggio del 15-01-2009, 19:33:31
Utente non registrato

Limiti risarcimento


Salve a tutti. Intervengo, sebbene inesperto nello specifico settore, per far presente che il limite di 1000 DSP (pari a ca 1170 euro) stabilito dalla Convenzione di Montreal (ratificata nel 2004 dall'Italia) e indicato nello stesso contratto Alitalia, secondo quanto ho approfondito di recente per una questione relativa allo smarrimento dei bagagli di una cliente, non credo possa essere superato, in ogni caso. In tal senso ho letto diverse sentenze. Chiedo conferma ai colleghi più esperti, nella speranza di essere tutti assieme utili agli utenti.


avv. Alfredo Natoli, Messina

alfredo.natoli@gmail.com
avv. Alfredo Natoli
Messaggio del 16-01-2009, 11:54:16
Utente non registrato

Limiti risarcimento 2


Ho approfondito la questione. Come in precedenza scritto da Paolo, vi è un caso in cui il risarcimento per smarrimento o ritardo nella consegna bagagli può andare oltre la soglia di mille dsp: nella c.d. ipotesi di "wilful misconduct" del vettore, prevista sempre dalla Conv. di Montreal. Essa si verifica quando vi è un atto o omissione del vettore, dei suoi dipendenti o incaricati, compiuto con l'intenzione di provocare un danno o temerariamente e con la consapevolezza che probabilmente ne deriverà un danno, sempreché, nel caso di atto o omissione di dipendenti o incaricati, venga anche fornita la prova che costoro hanno agito nell'esercizio delle loro funzioni (scioperi non autorizzati, per esempio???)
Giuseppe
Messaggio del 20-01-2009, 13:29:15
Utente non registrato

Oltre il limite


Assolutamente vero quello che dite, ma assai improbabile dimostrare la sussistenza di una dolosa e fraudolenta condotta del vettore....
Davide Pantaleo
Messaggio del 25-01-2009, 23:11:36
Utente non registrato

Bagagli persi con alitalia


Davide da Trapani Sono statto seriamente danneggiato partito da Miami con scalo a Londra e Roma l'08/01/09 sono arrivato a Palermo e i miei bagagli non sono arrivati. alitalia dice di compilare un reclamo.Sono rientrato dopo circa cinque mesi di imbarco essendo ufficiale sulle navi compagnia Carnival pertanto il mio bagaglio era molto consistente ho quantificato il danno sono più di Euro 2.500,00, ora leggo che massimo forse ,otrò avere un rimborso di meno della metà mi conviene ostentare una causa? qualche avvocato mi può rispondere? un'altra cosa anche mio cugino ha subito lo stesso mio danno lui è ufficiale con navi Costa lui è partito per l'imbarco il giono 05/01/09 è sulla nave senza bagagli
Giuseppe
Messaggio del 26-01-2009, 13:47:18
Utente non registrato

Per Davide


Davide, per avere maggiori informazioni sulla opportunità di fare causa contro Alitalia ti conviene leggere il forum "bagagli smarriti Alitalia".

In ogni caso nella tua situazione sconsiglierei di fare causa in quanto dovresti agire contro l'amministrazione traordinaria insinuandoti al passivo della procedura. In poche parole non sono certo riuscirai a recuperare denaro.


marika
Messaggio del 03-02-2009, 19:39:10
Utente non registrato

Riassunzione processo interrotto Alitalia


io credo che il processo dichiarato in primo grado interrotto a causa della situazione alitalia possa essere riassunto davanti allo stesso giudice notificandolo al commissario straordinario..vorrei altre opinioni in merito
Giuseppe
Messaggio del 04-02-2009, 10:07:28
Utente non registrato

Riassunzione


certo, il processo dichiarato interrotto per intervenuta insolvenza della società deve essere riassunto nei confronti del commissario straordinario. Non è così in caso di giudizi nuovi nei confronti della vecchia compagnia.
Augusto
Messaggio del 09-02-2009, 23:30:03
Utente non registrato

Riassunzione


Non ho ben capito a chi devo notificare l'atto di riassunzione per una causa interrotta, dal giudice di pace, nel settembre del 2008, ad oggetto risarmento del danno per smarrimento di bagaglio....

mi date qualche indicazione????

grazie
GIUSEPPE
Messaggio del 10-02-2009, 12:16:32
Utente non registrato

Notifica atto di riassunzione


va fatta ad Alitalia in amministrazione straordinaria in persona del commissario straordinario.
Pubblicita'
Aiuta ViaggiareLeggeri, compra una delle nostre magliette!
Augusto
Messaggio del 18-02-2009, 13:10:12
Utente non registrato

Indirizzo Alitalia


Qualcuno sa dirmi l'indirizzo dell'Alitalia a cui notificare la riassunzione?

grazie
jurisgirl
Messaggio del 23-02-2009, 13:05:25
Utente non registrato

Studiolegale.rossanagreco@gmail.com


la riassunzione entro sei mesi dalla comunicazione di interruzione? davanti allo stesso giudice ? e non ci sono spese vero?
Giuseppe
Messaggio del 23-02-2009, 19:25:02
Utente non registrato

Riassunzione


Nessuna spesa tranne quella della richiesta delle copie e della notifica.

(il contributo unificato è stato già pagato)


avv. Alfredo Natoli
Messaggio del 25-02-2009, 18:13:31
Utente non registrato

Ritardata consegna bagagli: insinuazione nel passivo?! Boh...


Scusate, non mi occupo di diritto fallimentare, e avrei bisogno di qualche delucidazione da parte di altri utenti del forum che ne sanno più di me, come ad esempio Giuseppe.

Una mia amica ha riavuto il bagaglio solo un mese dopo la sua vacanza in Francia, ed è evidentemente andata incontro a spese e notevoli disagi.

Ho inviato nei termini la richiesta di risarcimento danni per ritardata consegna, nei limiti della Convenzione di Montreal, all'indirizzo di Palermo indicato nel sito Alitalia. Non avendo ottenuto alcuna risposta come previsto, mi accingevo a citare Alitalia; solo da poco ho però scoperto che per i disservizi anteriori al 13 gennaio non risponde la nuova Alitalia (la mia amica ha viaggiato il 26/12.08...), bensì l'amministrazione straordinaria, e dunque bisognerebbe insinuarsi nel passivo. A parte il fatto che ciò probabilmente non condurrebbe a nulla (vista la mole di creditori, di cui alcuni garantiti), il termine per insinuarsi nel passivo se non sbaglio è scaduto il 17.11.08. A che pro insinuarsi tardivamente? Inoltre, sicuro che non sia necessaria una sentenza che riconosca il diritto al risarcimento danni, per potersi insinuare? Grazie delle vostre risposte.
Michele Canale
Messaggio del 25-02-2009, 20:21:33
Utente non registrato

Causa pendente contro vecchia alitalia


Sto patrocinando una causa contro la vecchia alitalia innanzi al Giudice di Pace, per il risarcimento del danno per volo cancellato.

Con l'amministrazione straordinaria il giudizio dovrebbe essere interrotto.

Quale è il giudice competente per la riassunzione?

E' possibile chedere l'ammissione al passivo senza avere ancora conseguito la sentenza, vista anche la natura del credito?
Giuseppe
Messaggio del 20-03-2009, 10:06:10
Utente non registrato

Riassunzione


il giudizio si riassume innanzi allo stesso giudice ove il giudizio è pendente.
Francamente non credo si possa insinuarsi al passivo della procedura senza avere ottenuto un titolo.Alcuni colleghi mi hanno accennato di questa possibilità ma resto molto scettico.
Ad ogni modo conviene (sempre che individuate profili di convenienza) ottenere il titolo.

Luca K
Messaggio del 20-03-2009, 10:28:36
Profilo utente
18 messaggi nel forum

Ammissione al passivo


Secondo me per il semplice rimborso del volo cancellato puoi insinuarti al passivo, sarà poi il giudice a decidere se ammetterli, eventualmente con riserva, ma le possibilità sono buone.

Discorso diverso invece per i danni ulteriori: per quelli non credo proprio che il giudice accoglierebbe l'istanza senza titolo.

Più che altro secondo me andrebbe valutato se valga la pena insinuarsi al passivo della vecchia Alitalia: se non ricordo male non c'erano soldi neanche per gli azionisti e per gli investitori...
miss lost and found
Messaggio del 26-03-2009, 22:32:38
Profilo utente

ancor peggio... non ci sono i soldi per pagare il call center


Buonasera caro Luca.
Si, è vero, non ci sono soldi. Tant'è vero che noi del call center rischiamo di perdere il lavoro perchè l'Alitalia deve ancora alla nostra azienda sette milioni di euro.
E' fastidioso non essere rimborsati di duecento o trecento euro ma ancor peggio è non avere più i soldi per mangiare quotidianamente.
Scusate lo sfogo.

Piotr
Messaggio del 04-04-2009, 13:59:44
Utente non registrato

volo anticipato


stamattina ho acceso il cellulare e ho trovato un sms dalla parte dell'alitalia, comunicante anticipazione del volo che avrei dovuto prendere alle ore 14.
il volo è stato anticipato alle ore 9.30, la cosa più interessante che il sms di comunicazione mi è stato inviato alle ore 22.39, considerando che nessuno è tenuto di far la guardia al proprio cellulare di notte e che per una semplice questione di "civiltà" intendo chiedere rimborso danni. secondo voi è fattibile?

ovviamente il volo è stato perso, rimborso dei soldi avviene con accredito sulla c.c in arco di 30 giorni.

Bellissimo CAI-Alitalia ha preso i soldi miei da alcuni giorni, ora li userà ancora prima di farmi accredito.
ViaggiareLeggeri
Messaggio del 16-04-2009, 01:32:09
Profilo utente
1382 messaggi nel forum1382 messaggi nel forum1382 messaggi nel forum1382 messaggi nel forum1382 messaggi nel forum

Messaggi spostati


Il messaggio di "Ugo" e la risposta di Luca K alla sua domanda sono stati spostati presso www.viaggiareleggeri.com/forum/55/32702/Ho-una-sentenza-di-condanna-dellaEasy-Jet-ma-non-so-come-fare-a-prendere-i-soldi.
Non andiamo fuori tema, please.
Partecipa alla rubrica Il tuo bagaglio!
AVV. ANGELA DI PISA
Messaggio del 24-04-2009, 14:13:24
Utente non registrato

AVVOCATO ESPERTO IN RISARCIMENTO DANNI DA VACANZA ROVINATA


Sono un avvocato del foro di Milano che nel corso della attività lavorativa, si è trovato a dover intraprendere svariate cause, tutte andate a buon fine, nei confronti di svariati tour operatori per risarcimento danni da vancanza rovinata.
Non solo. Ha intrapreso cause nei confronti delle compagnie aeree per ad esempio danneggiamento, perdita, furto valigie, tra queste Alitalia e ottenendo così sentenze positive.
Se qualcuno si dovesse trovare in situazioni simili, può contattare lo scrivente studio al seguente numero 02 45490522/24 per fissare un appuntamento.
Avv. Angela Di Pisa
Anna Arena
Messaggio del 24-06-2009, 15:41:30
Utente non registrato

Danneggiamento bagalio


Salve a tutti, anche io ho un problema con Alitalia ed ho pensato di rivolgermi a voi che siete senz'altro più esperti di me.
Al rientro da un viaggio di lavoro mi sono accorto (in aeroporto) che la mia valigia aveva le ruote completamente rotte, mi sono recata presso l'ufficio lost and found per compilare il modulo pir ma l'impiegato si è rifiutato di farmelo compilare perchè per le ruote non è previsto nessun indennizzo. Nonostante lo abbia chiesto più volte non ha voluto darmi il modulo pir. Entro 7 gg dal fatto ho scritto ad Alitalia allegando tutta la documentazione utile, comprese delle foto della valigia. Qualche giorno fa mi hanno risposto che dato che non ho compilato il pir il mio reclamo non lo prendono in considerazione!! Vorrei sapere da voi se il pir è obbligatorio e, se si dove è scritto? Esiste una norma che lo prevede? e comunque io non l'ho compilato perchè l'impiegato non me l'ha fatto compilare, come posso dimostrare le mie ragioni? Basterebbe, a provare il danno avvenuto durante il volo, la testimonianza di mio marito che è venuto a prendermi in aeroporto? Vi prego datemi qualche consiglio, la mia valigia è distrutta (non sta nemmeno sù da sola) e non è giusto che mi trattino così!! Grazie
tata
Messaggio del 03-07-2009, 13:01:06
Utente non registrato

chi citare in giudizio?


salve vorrei un'informazione da qualcuno più esperto di me in questo settore. devo intentare un giudizio per uno smarrimento di un bagaglio avvenuto nell'ottobre del 2008 e mai restituito, ma non so se risponde la nuova o la vecchia gestione di alitalia. qualcuno sa dirmi chi devo citare in giudizio, se il commissario straordinario p.t. o il rappresentante legale e quale sia in tal caso la sede legale della compagnia?
grazie.
lula
Messaggio del 07-09-2009, 17:14:27
Utente non registrato

riassunzione alitalia


Devo notificare una riassunzione all'Alitalia in amministrazione straordinara, ma sapete dirmi se devo farlo alla vecchia sede legale?
avv. angela di pisa
Messaggio del 27-10-2009, 20:02:29
Utente non registrato

viaggio di nozze reliance


In merito alla viaggio di nozze descritto da Alex, posso comunicarLe che sono un avvocato del foro di Milano specializzato anche in danno da vacanza rovinata. Ho ottenuto una sentenza davanti al GDP di Milano contro Reliance e nel mio caso la stessa è stata condannata per l'intero valore del viaggio oltre le spese legali di lite...
Le chiedo se successivamente ha proposto un'azione giudiziaria e se è riuscito a farsi pagare.
Distinti saluti.
Avv. Angela Di Pisa
jus
Messaggio del 28-10-2009, 12:53:36
Utente non registrato

riassunzione nei confronti di alitalia in amministrazione straordinaria


Salve, io ho ottenuto una decina di titoli esecutivi sia nei
con fronti della vecchia Compagnia,che della nuova in a.s..
Ho proposto ricorso per ammissione al passivo (sigh non servirà a molto) per i titoli ottenuti dopo l'insolvenza della società.
Invece per un giudizio pendente, ho notificato ricorso in riassunzione ad alitalia in persona del c.s. Augusto Fantozzi, premetto che prima della dichiarazione di interruzione si era tenuta semplicemente la prima udienza (trib.) durante la quale il procuratore di alitalia aveva richiesto la interruzione del proc. per la intervenuta amm. straordinaria.Poi ho riassunto il giudizio ed alla nuova udienza la società ora in amm. straord. è rimasta contumace. Il giudice ugualmente (in effetti potevo anche rinunciare)ha concesso termini 183 cpc 6 co. Ora chiedo a chi si è già occupato di un simile caso, se comunque depositare la prima memoria , oppure soltanto la 2° e dato che nell'atto di citazione i mezzi istruttori richiesti erano interrog.formale del l.r.p.t.sulle circostanze di cui all'atto...e ordine di esibizione per deposito documentazione viaggio, in merito agli ultimi 2 anni per controllare con quale frequenza il volo per la tratta "incriminata"è stato annullato e per quali motivi,,ora come formulo tali richieste? nei confronti del comissario straord.?anche perchè la società è contumace..ho dei dubbi..
avvocato
Messaggio del 20-11-2009, 17:49:59
Utente non registrato

causa alitalia per bagaglio smarrito


ma la riassunzione della causa va fatta a Roma?
jus
Messaggio del 25-11-2009, 12:18:23
Utente non registrato

riassunzione alitalia


No, va fatta davanti allo stesso giudice davanti al quale è stata proposta l'azione..Notificata presso la sede legale di Via Marchetti- alitalia spa in amministrazione straordinaria, in persona del Prof.Avv. Augusto Fantozzi.
avvocatoGO
Messaggio del 27-11-2009, 17:13:25
Utente non registrato

esecuzione sentenze civili contro vecchia Alitalia


Ho vinto una causa di risarcimento e rimborso per un viaggiatore trasportato dalla vecchia Alitalia ed ho il problema di chi sia ora il destinatario della notifica dell'atto di precetto ed incombenti successivi: Alitalia spa in amministrazione straordinaria, in persona del Prof.Avv. Augusto Fantozzi. oppure Alitalia - Compagnia Aerea Italiana SPA ? Lo chiedo perchè il 13.01.09 è apparso su diversi quotidiani la seguente informativa che ritrascrivointegralmente: "Alitalia. Si informa che, a decorrere dalle ore 23.00 del 12.01.09 sarà efficace l'operazione di cessione del complesso di beni e contratti delle società AZ poste in regime di amministrazione straordinaria (Alitalia Linee Aeree Italiane SPa, Alitalia Servizi SPA, Alitalia Airport SPA, Alitalia Express SPA e Volare SPA) a Alitalia-Compagnia Aerea Italiana SPA, CAI First SPA e CAI Second SPA. La cessione di tali beni e contratti comporta anche che tali società, in ragione del trasferimento du interi data base organizzati in base alle diverse categorie di soggetti censiti, assumeranno, ciascuna per quanto di propria competenza, la qualità di "Titolari del trattamento" dei dati personali ai sensi della vigente normativa in matreia di protezione dei dati personali di cui al D.Lvo 30.06.03 n. 196 (Codice Pricavy). La presente informativa, effettuata ai sensi e per gli effetti dell'art.13 del Codice Privacy in luogo dell'informativa individuale, ha ad oggetto il trattamento dei dati personali relativi alla clientela (sia clienti creditori di prestazioni di trasporto da parte delle società AZ oggetto di cessione, sia soggetti-anche diversi da persone fisiche-partecipanti ai programmi di fidelizzazione, sia soggetti che hanno fruito in passato dei servizi di trasporto delle società cedenti);quelli concernenti i fornitori, anche pregressi;nonchè il trattamento dei dati degli equipaggi e soggetti manutentori e certificatori della flotta di aeromobili. Il trattamento di tali dati proseguirà in termini sostanzialmente invariati per quanto concerne le finalità e le modalità seguite,ad esempio al fine di rendere eseguibilre la prestazione nei confronti di clienti c.d. "non volati" ovvero, e comunque, con finalità non incompatibili con quelle che ne hanno giustificato la raccolta e il trattamento da parte delle società AZ in amministrazione straordinaria. Il testo completo dell'informativa privacy, anche per il dettaglio dei flussi comunicativi tra le società coinvolte nell'operazione di cessione, è consultabile sul sito ww.alitalia.com, link privacy. Aliatlia-Compagnia Aerea Italiana SPA - CAI First SPA - CAI Second SPA. 13.01.09".
jus
Messaggio del 30-11-2009, 08:23:57
Utente non registrato

"Nuova Alitalia"


Ma hai ottenuto i titoli dopo che è intervenuta amministrazione straord? perchè anche io numerosi titoli ottenuti contro vecchia alitalia, ma le sentenze sono state depositate quando era intervenuta a.s. ed in questo caso ho dovuto proporre ricorso per insinuazione al passivo nei confronti di alitalia in a.s., attendendo ora quando verrà ammessa e presa in esame al trib. fallimentare di Roma....Mi piacerebbe un confronto..siamo in pochi a trovarci in tale situazione!!!
avvocatoGO
Messaggio del 26-12-2009, 10:44:59
Utente non registrato

esecuzione sentenze civili contro vecchia Alitalia


La mia sentenza è uscita 3 mesi fa
Tiziana
Messaggio del 16-01-2010, 19:45:45
Utente non registrato

ASSISTENZA LEGALE


Salve, sono un Avvocato del foro di Catania, che nel corso della sua esperienza professionale ha maturato molte esperienze sia in ambito risarcitorio da vacanza rovinata o di risarcimento danni, sia in ambito lavoristico. Per qualsiasi consulenza potete contattarmi al numero 329-6475670. Avv. Tiziana Gallo
Lothar
Messaggio del 07-06-2010, 14:19:26
Utente non registrato

Riassunzione ALITALIA in amministrazione straordinaria


ho riassunto la causa davanti al medesimo Tribunale ke l'aveva dikiarata interrotta dopo ke era andata a sentenza, xrkè l'amministrazione straord. è stata dikiarata nelle more come risultante dalla gazzetta ufficiale ed il giudice ha fatto d'ufficio tale provvedimento.
Ci sarà l'udienza, ma mi sembra di aver fatto una sciokkezza...

qualke collega mi ha detto ke la dovevo riassumere davanti al tribunale di roma , sez. fallimentare o insinuarmi al passivo...:
qualcuno ha avuto delle sentenze x cause iniziate contro l'Alitalia, interrotte e poi riassunte positivamente davanti allo stesso tribunale?
o meglio.. in sentenza non è stata dikiarata la improcedibilità, stante la competenza del tribunale fallimentare?

Lothar
Avv. Fabrizio Casano
Messaggio del 30-06-2010, 12:59:08
Profilo utente

causa alitalia


Salve, sono un avvocato se vuoi contattami a studio www.ctlegal.it oppure scrivimi nella mail
Pubblicita'
ViaggiareLeggeri
Messaggio del 30-06-2010, 13:26:51
Profilo utente
1382 messaggi nel forum1382 messaggi nel forum1382 messaggi nel forum1382 messaggi nel forum1382 messaggi nel forum

Avvocato per far causa ad Alitalia... discussione chiusa


Discussione chiusa, la causa menzionata nel titolo della discussione risale al 2007, e di pubblicita' di avvocati ce n'e' a sufficienza, a questo punto.
Partecipa alla rubrica Il tuo bagaglio!
Torna su |  Ritorna a Reclami & rimborsi  |  Pagina principale forum  |    RSS 2.0  



Disponibile in sola lettura. [Inizia nuova discussione]

Commenta e partecipa alle discussioni

Per inserire un messaggio, REGISTRATI o ENTRA

Utente registrato

Inserisci i tuoi dati



Utente non registrato

Inserisci i tuoi dati

Registrazione nuovo utente

Per avere tutti i vantaggi degli utenti registrati




Rispondi con una sola parola (niente numeri)




Queste pagine potrebbero interessarti