Vecchia Alitalia, Nuova Alitalia: perdite erano, perdite sono


03/08/2009 | Autore: Redazione VL

Il sito ilsussidiario.net ha analizzato i risultati della "nuova Alitalia", e nei libri contabili della compagnia di bandiera nazionale non ci sono nuove notizie. La nuova Alitalia e' piu' piccola e snella della "vecchia Alitalia", ma in proporzione ha perdite superiori. Confrontando il primo semestre 2007 col periodo equivalente del 2009, si nota come l'Alitalia di oggi (che comprende AirOne) abbia ricavi pari a 1,28 miliardi di euro, mentre nel 2007 i ricavi erano di 2,31 miliardi di euro: la perdita e' del 45%. I costi operativi del vettore sono diminuiti da 2,44 a 1,55 miliardi, ma la diminuzione e' solo del 36%. Ilsussidiario.net ipotizza una perdita di 500 milioni di euro come risultato netto per il 2009, molto simile a quello delle vecchie gestioni Alitalia, ottenuto pero' con un'azienda grande la meta' e con un ricavo dimezzato. Viene da chiedersi se la cordata CAI reclutata per salvare Alitalia sara' disposta a metter mano al portafoglio per aumentare il capitale sociale, in caso di perdite. Ricordiamo le quote azionarie della CAI (Compagnia Aerea Italiana):

25,00% - Air France-KLM
10,62% - Gruppo Riva tramite Riva Fire S.p.A.
8,85% - Gruppo Benetton tramite Atlantia S.p.A.
8,85% - Intesa San Paolo S.p.A.
7,08% - Roberto Colaninno tramite Immsi S.p.A.
5,31% - Antonio Angelucci tramite Th S.A.
5,31% - Carlo Toto tramite Toto Costruzioni Generali S.p.A.
4,43% - Gruppo Ligresti tramite Fondiaria SAI S.p.A.
4,43% - Salvatore Mancuso tramite Equinoxe S.a.r.l.
3,10% - Gaetano Carbonelli - D'Angelo tramite G&C Holding
2,04% - Achille D'Avanzo tramite Solido Holding
1,77% - Antonio Orsero tramite Gf Group
1,77% - Marco Tronchetti Provera con Pirelli & C. S.p.A.
1,77% - Fruppo Gavio tramite Finanziaria di Partecipazioni e Investimenti S.p.A.
1,77% - Francesco Caltagirone Bellavista tramite Acqua Marcia Finanziaria S.p.A.
1,33% - Gruppo Fratini tramite Fingen S.p.A.
1,33% - Maurizio Traglio tramite MPA S.r.l.
1,33% - Edoarda Crociani tramite Vitrociset
1,24% - Davide Maccagnani tramite Macca S.r.l.
0,88% - Giuseppe Fontana tramite Loris Fontana&C. S.A.p.A.
0,88% - Vincenzo Manes tramite Fondo I2 Capital Portfolio S.p.A.
0,88% - Steno Marcegaglia tramite Marcegaglia S.p.A.
0,01% - Salvatore Mancuso tramite Equinox Two S.C.A.
0,01% - Intesa Sanpaolo tramite Ottobre 2008 S.r.l.
0,01% - Francesco Caltagirone Bellavista tramite Acqua Pia Antica Marcia/Societ? dell'Acqua Pia Antica Marcia S.p.a.

Chi, fra questi azionisti, sara' tanto lungimirante da finanziare l'eventuale aumento di capitale societario dell'Alitalia?



Link: Articolo su ilsussidiario.net
Argomenti: Alitalia, linee aeree, linee aeree in crisi
Segui i commenti tramite RSS


Potrebbero interessarti...

Crisi Alitalia: commenti sui siti stranieri
Vendita Alitalia: Lufthansa perde interesse
Alitalia dominante in Italia, evanescente in Europa
Alitalia produce profitti. No, non e' la trama di un film di Spielberg
Alitalia taglia rami secchi, cancella voli tra Torino e Sud Italia

<< Precedente
Un'email a Michael O'Leary, AD di Ryanair
Successivo >>
Gente a Singapore: un incontro multicolore


Commenti

Non ci sono ancora commenti. Dicci cosa ne pensi, dài!

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Se e' pugliese, viene dalla ...


Codici consentiti


Avviso dagli amministratori

11/11/2019: Razionalizzazione del forum
Alcune aree del forum sembrano il deserto del Sahara: vuote e senza attività. Se non le trovate più, non vi preoccupare: nessuna conversazione del forum verrà rimossa, solo spostata.
Avvisi pubblici precedenti