Una cravatta aborigena

Gli aborigeni taiwanesi vanno tradizionalmente in giro in giacca e cravatta?
26/11/2016 | Autore: Claudio @ VL

Ci sono momenti in cui sai di avere tante cose da fare, e magari le hai anche iniziate, ma qualcosa ti ronza in testa e ti impedisce di fare altro. Ti ossessiona. Hai una bee in your bonnet, un'ape sotto il cappello, come dicono in Gran Bretagna.

Ho comprato una cravatta a Taiwan. Ecco la cosa che continua a ronzarmi in testa. Bbzzzzzz.

L'ho pagata l'equivalente di 25 euro in dollari taiwanesi, che a memoria e' tanto: le ultime cravatte che ho comprato devo averle pagate ventisettemila lire (non credo d'averne comprate dopo l'introduzione dell'euro).

Cravatta aborigena. Sono queste due parole ad avermi attirato e spinto a quest'acquisto in un negozio aborigeno, in un giorno di pioggia a Hualien. Non era il negozio, troppo poco artigianale. Non era lo scarno contenuto del mio portafoglio. Erano quelle due parole cosi' antitetiche.

"Cravatta aborigena" e' un ossimoro che si materializza davanti a te. Riuscite ad immaginare degli aborigeni taiwanesi che indossano la cravatta durante una cerimonia tradizionale, o mentre danno la caccia ai cervi taiwanesi nelle foreste tropicali?

"Cravatta aborigena" equivale a dire "lo smartphone degli Inca", "il microchip dei Masai", "il maglione in pile dei Maori". Non potevo resistere. Non mi dispiace neppure che la cravatta aborigena sia pre-annodata: il nodo non si scioglie.









NOTA: la pagina di Wikipedia in italiano non menziona l'esistenza di cravatte pre-annodate o clip-on, quella in inglese si' (e le dedica una pagina a parte). Snobismo nazionalista che non ci permette di riconoscere cio' che non ci piace?


Argomenti: cultura aborigena, abbigliamento, Taiwan, acquisti, Hualien e dintorni
Segui i commenti tramite RSS

Commenti

Non ci sono ancora commenti. Vuoi iniziare tu? [Mostra aiuto]

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Se e' canadese, viene dal ...