La lettera di Boris Johnson

Il Primo Ministro britannico ci informa sulla situazione dell'epidemia di COVID-19
09/04/2020 | Autore: Claudio @ VL | 0 commenti

Era stata annunciata giorni fa, ora finalmente e' arrivata, la lettera del Primo Ministro britannico sull'epidemia del coronavirus. Per chi non fosse interessato a leggerla in lingua originale, riassumo il cuore del messaggio di Boris Johnson: state a casa per evitare di beccare il virus tutti insieme, cosa che porterebbe al collasso il servizio sanitario nazionale. Johnson non e' stato in grado di seguire il proprio consiglio, visto che ora e' in terapia intensiva.

Ci sono delle eccezioni: e' consentito uscire per acquistare cibo e medicine, per visitare un medico o ricevere assistenza medica, o per fare esercizio. Anche per andare al lavoro, se non e' possibile lavorare da casa. In ogni caso, vanno mantenuti due metri di distanza dalle persone con cui non si convive. Tra l'altro, a differenza mi pare dell'Italia, qui nel Regno Unito e' possibile uscire in compagnia dei familiari per fare jogging, una passeggiata o una pedalata: visto che si sta vicini in casa, sarebbe superfluo imporre di uscire uno per volta.





Un appunto: la lettera non e' datata, il che rende impossibile capire da quanti giorni le indicazioni presentate sono state superare da più recenti raccomandazioni. Fortunatamente il Primo Ministro - e il suo sostituto temporaneo, Dominic Raab - presenta gli aggiornamenti della situazione ogni sera in diretta televisiva, quindi questa lettera ha un valore emotivo, o come memorabilia (non economico: ogni famiglia britannica ne ha ricevuta una copia), ma non e' la versione più aggiornata della situazione.



Argomenti: salute, Gran Bretagna, vivere in Inghilterra
Segui i commenti tramite RSS


Potrebbe interessarti...

Useresti il servizio sanitario britannico?

Precedente
Come ottenere un rimborso (NON un voucher) da British Airways
Successivo
Recensioni brevi: occhiali Decathlon Rockrider ST 100 per ciclismo


Commenti (0)

Non ci sono ancora commenti.

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Ventotto meno sette fa...


Codici consentiti

Avvisi dagli amministratori

03/03/2020: La nostra quieta newsletter
Gli utenti registrati possono abbonarsi alla nostra newsletter per ricevere ogni settimana gli aggiornamenti del sito.