TAM, OPODO, BRITISH ETC... [Forum]

TAM, OPODO, BRITISH ETC...

Sono nuovo del forum e mando un saluto a tutti e principalmente agli ideatori di questo sito molto interessante. Premetto che non è mia intenzione criticare gratuitamente una compagnia o agenzia ma questa ma vorrei segnalare questa situazione al fine di comprendere se è possibile una azione risarcitoria e a chi.....
Nel mese di dicembre di un anno fa ho acquistato n.3 biglietti aerei tramite l'agenzia on-line OPODO destinazione brasile con vettore aereo TAM. Il volo di andata però era con connessione a Londra e non diretto visto che la compagnia brasiliana ha un volo diretto giornaliero per S.Paolo. Il volo per Londra era effettuato da British Airways e la connessione era di 2 ore e 10 minuti. Quando OPODO mi ha inviato on line il biglietto elettronico, il terminal a Londra era indicato 4, successivamente OPODO mi ha inviato un altro biglietto indicando una variazione di orario, praticamente il volo da S.Paolo a Rio non era piu' quello con partenza 09.30 ma quello delle 07.30. Sul biglietto inviatomi vi era anche la variazione di Terminal ( dal 4 all' 1 ) ma non espressamente dichiarato e quindi, essendoci sul biglietto una marea di informazioni, non ci ho fatto caso. Quando siamo giunti aeroporto l'addetta British al check-in ci informava che 2 ore non erano sufficienti per la connessione in quanto i nostri bagagli non venivano spediti in brasile ma obbligatoriamente ritirati a Londra per poi effettuare un nuovo check-in, quindi c'era la possibilità di perdere il volo. Alle mie rimostranze questo veniva confermato anche dall'addetta dell'ufficio TAM riferendoci che tra le due compagnie non vi è alcun accordo in merito allo smistamento dei bagagli. A seguito di enorme perdita di tempo per il ritiro dei bagaglie, controllo passaporti e cambio terminal oltretutto abbiamo perso circa 10/15 minuti per errato terminal, abbiamo perso il volo. Arrivati all'ufficio della TAM in aeroporto a Londra, non ci hanno minimamente assistiti non considerando che avevamo una bambina al seguito. Una cosa "positiva" è che ci hanno prenotato sul volo del giorno dopo ma abbiamo soggiornato con relative spese a carico nostro, senza sapere cosa fare e non conoscendo la lingua. Alla fine, per non farla troppo lunga, al rientro in Italia abbiamo scritto alla TAM di Milano la quale dopo circa 2 mesi, ci ha risposto che la colpa è di british airways che non ha spedito i bagagli a destinazione non rispettando gli accordi bilaterali e di OPODO che ha venduto un biglietto con una connessione troppo breve ( a loro dire doveva essere perlomeno di 2 ore e 30 minuti). La british mi ha risposto che esiste questo accordo con TAM in merito allo smistamento dei bagagli e che OPODO doveva vendere un biglietto con un tempo di connessione maggiore mentre quando siamo partiti sia l'addetto British che TAM ci avevano detto che tra le due compagnie non vi è alcun accordo in merito.....
La TAM ci ha offerto un bonus di 150 euro da scontare su un proprio volo con validità 1 anno ma senza ammettere alcuna colpa......
Che schifo!!
Onestamente la situazione è alquanto ingarbugliata per ottenere un risarcimento, anche piccolo.
Consigli?
Grazie





Argomenti discussi in questa pagina: agenzie viaggi, Opodo, reclami e rimborsi, tour operator

Vuoi essere aggiornato?

Per essere informato quando questa pagina verra' aggiornata, registrati!


Ritorna alla lista delle aree del forum