Storia assurda di un bagaglio riconsegnato direttamente al ritorno

4 messaggi - Argomenti: bagagli in stiva, bagagli smarriti, racconti, Russia, viaggiare per lavoro
Pubblicita'
Sandrotrasfertista
Messaggio del 26-05-2011, 03:01:37
Profilo utente

Storia assurda di un bagaglio riconsegnato direttamente al ritorno


Buongiorno ho avuto una disavventura durante un viaggio di lavoro. Premetto che sono un tecnico trasfertista e viaggio un po in tutto il mondo per lavoro. Attualmente mi trovo sull'isola di Sakhlin (Russia) e in particolare al nord di quest'isola. Il viaggio per raggiungere questa isola dall'Italia è a dir poco mostruoso. Praticamente necessita arrivare a Mosca e questo già comporta circa 5 ore di aereo e poi prendere un volo nazionale che impiega circa 9 ore per raggiungere la città di Yuzhno che è il capoluogo di quest'isola. Il fuso orario con l'Italia è di 9 ore. Il viaggio non si conclude perchè il nostro cliente ci fa soggiornare per circa 8 ore in un albergo e in serata si prende un treno (alle 20-30) per raggiungere la città di Nogliki a nord dell'isola.; Il viaggio dura tutta la notte e si arriva al mattino dopo intorno alle ore 10-30.
A questo punto c'è una macchina che vi viene a prendere e si impiagano circa 3 ore per giungere finalmente alla meta. La struttura si chiama OPF ed il cliente è la Sakhalin Energy, all'interno è presente un enorme impianto di immagazzinamento gas metano(prelevato dal mare).
Siamo in piccola prigione, anche se dentro non si sta male, ma non si può uscire ed anche se ci fosse la possiblità si rischia la vita o per le temperature che sono quasi tutto l'anno di molto inferiori allo 0°C o per l'incontro con un orso bruno; infatti quest' isola è un ‘enorme foresta (patrimonio WWF) piena di orsi.
Be tutta questa prefazione per farvi capire che in un viaggio del genere a ritrovarsi senza bagaglio c'è da solo da spararsi. Perfortuna (precauzionalmente) avevo portato con me un piccolo trolley da cabina con tutte le cose di prima necessità.
Allora parto col racconto :
La mia azienda acquista un totale di 3 biglietti aerei per raggiungere Sakhalin. Due sono con la SAS ed uno con la AEROFLOT. Al mattino a Milano Linate al check-in della SAS l'operatore mi fa un'unica carta di imbarco per tutti e 3 i voli e mi dice che il bagaglio arriverà direttamente a Yuzhno. Io non ci credo, ma lui me lo conferma facendomi visionare il biglietto del bagaglio. Siccome non mi fido, arrivato a Mosca vado a chiedere informazioni al check in della Aeroflot e anche loro mi confermano che il bagaglio arriva diretto a Yuzhno.
Quindi finalmente arrivo a Yuzhno, attendo quasi 1 ora e mezza che sfilino tutti i bagagli ma del mio nemmeno l'ombra. A quel punto aiutato da una ragazza del servizio di trasporto del mio cliente andiamo all'ufficio Aeroflot bagagli smarriti.
Mi fanno compilare il famoso modulo PIR e mi dicono di chiamare nel primo pomeriggio per avere informazioni del mio bagaglio. A questo punto, interviene un dirigente del mio cliente che mi chiama in albergo e mi dice di proseguire tranquillamente il viaggio verso il sito e che seguirà personalmente la pratica con l'Aeroflot e mi farà pervenire il bagaglio direttamente in sito (dove attulmente mi trovo).
Quindi arrivo al sito il giorno dopo ricontatto subito questo dirigente che mi dice che il bagaglio è rimasto a Mosca e che a Milano mi sono state date informazioni errate da SAS, perchè Aeroflot prevede il ritiro del bagaglio a Mosca se si prosegue con un volo nazionale.
Mi dice che mi farà sapere sul dafarsi. Passa una settimana e mi avvisa che il bagaglio non può essere ritirato da un'altra persona e necessiterebbe addirittura una autorizzazione da parte dell'ambasciata Italiana a Mosca.
Mi dice quindi che c’è una via alternativa che Aeroflot prevede per questo caso e di cui la stessa Aeroflot non si assume nessuna responsabilità. Accetto questa procedura.
Essa prevede l'invio a Yuzhno passando da Seul. Ok spero che tutto fili liscio.
Dopo circa una settimana mi viene comunicato che il bagaglio è a Yuzhno e provvederanno a ritirarlo per me e farmelo avere in sito. E qui arriva lo spettacolo!
Quando si recano all'aereoporto di Yuzhno per ritirare il bagaglio, gli viene detto che non possono lasciarlo se non all'interessato. Gli viene chiesto se accettano una delega, una copia del mio passaporto, ma questi confermano che non possono lasciare il bagaglio se non all'interessato. Conclusione : Io sono arrivato a Yuzhno il 10 maggio e riprenderò la mia valigia il giorno del mio rientro ossia il 16 giugno.
Be qualcuno potrebbe dire : Ma perchè non sei andato personalmente a Yuzhno a riprenderlo. Allora intanto per il lavoro che sto seguendo, il cliente paga profumatamente la mia azienda e tranne eventi eccezionali non posso spostarmi dal sito, ma anche se avessi potuto, il solo pensiero di rifarmi sia all'andata che al ritorno 14 ore di treno e 3 ore di macchina, mi fa già stare male. Capisco farle quando devi andare via, ma farle per poi ritornare qui è da pazzi. Anche perchè, aggiungo, le 3 ore di macchina sono a 60-70km massimo perchè le strade se non sono ghiacciate sono quasi sempre difficilmente praticabili.
Finito !
Spero di non avervi annoiato e spero che la prossima volta potrò parlarvi di qualcosa di più simpatico

ViaggiareLeggeri
Messaggio del 28-05-2011, 02:46:10
Profilo utente
1382 messaggi nel forum1382 messaggi nel forum1382 messaggi nel forum1382 messaggi nel forum1382 messaggi nel forum

Sandro, grazie per aver raccontato la tua storia


Sandro,
mi spiace ti stia capitando questo problema. Spero che nel tuo trolley ci siano "risorse" sufficienti per tirare avanti fino al 16 giugno, mi riferisco non tanto al cibo (che spero ben ti venga fornito dalla Sakhalin Energy!), quanto a quelle piccole cose che tutti gradiamo: biancheria, calze, abbigliamento invernale. A giudicare da quanto dicono le previsioni del tempo, per fortuna la temperatura non dovrebbe scendere sotto lo zero, dalle tue parti, in questi giorni; spero sia vero.

Per quanto riguarda il tuo bagaglio che ti sta aspettando a Yuzhno, io proverei a menzionarlo, col dirigente del tuo cliente, al di fuori delle riunioni di lavoro. Non si sa mai... potrebbe riuscire a parlare con qualcuno dell'Aeroflot, o del deposito bagagli del Yuzhno-Sakhalinsk Airport, e questo qualcuno potrebbe dargli risposte diverse e piu' positive rispetto a quelle sentite finora. Io ho visitato per curiosita' il sito dell'aeroporto, ma vista l'assenza di una versione inglese mi sono limitato a lasciare dei generici saluti sul loro guestbook.

Ti ringrazio per aver parlato della tua situazione in questo forum, quel che hai scritto non e' per niente noioso, e se qualcuno dovesse pensarla in modo differente, beh, non e' che nessuno sia incatenato davanti al computer e obbligato a fissare ad occhi sbarrati questa pagina. Non sarebbe un'idea tanto sbagliata, per aumentare le visite sul sito...

Spero che nella lontana Nogliki ci siano attivita' ricreative a disposizione (al di fuori dell'onnipresente vodka). Se ti va, se hai tempo, e soprattutto se ti fa piacere, ti invito a tornare su questa pagina e a raccontarci le piccole cose quotidiane che vedi a Nogliki. In questo periodo sto scrivendo poco, come potrai notare visitando il blog in questo sito (sto pubblicando piu' foto che testo), ma continuo ad apprezzare le descrizioni di posti, abitudini e persone che non conosco.

Buon pomeriggio,
Quello di ViaggiareLeggeri
Partecipa alla rubrica Il tuo bagaglio!
Tino
Messaggio del 28-05-2011, 07:06:46
Utente non registrato

bel racconto!


Concordo con "Quello" :-) i mini racconti di vita di posto così diversi e distanti dai nostr sono davvero interessanti. (dis)avventure a prescindere.
ViaggiareLeggeri
Messaggio del 03-09-2011, 13:36:18
Profilo utente
1382 messaggi nel forum1382 messaggi nel forum1382 messaggi nel forum1382 messaggi nel forum1382 messaggi nel forum

Per Sandro a Nogliki: come stai?


Ciao Sandro,
Mesi fa hai scritto in questo forum, e le tue vicissitudini mi hanno colpito, cosi' come avranno colpito altri lettori. Come stai? Sei in Italia o in Russia, ora? In quale punto del pianeta si trova il tuo bagaglio?

Un grande CIAO da tutti quelli che leggono questo forum.


Partecipa alla rubrica Il tuo bagaglio!
Torna su |  Ritorna a Linee aeree  |  Pagina principale forum  |    RSS 2.0  



Vuoi essere aggiornato?

Se vuoi essere avvisato quando questa pagina verra' aggiornata, registrati!

Commenta e partecipa alle discussioni

Per inserire un messaggio, REGISTRATI o ENTRA

Utente registrato

Inserisci i tuoi dati



Utente non registrato

Inserisci i tuoi dati

Registrazione nuovo utente

Per avere tutti i vantaggi degli utenti registrati




Rispondi con una sola parola (niente numeri)




Queste pagine potrebbero interessarti