Come fa Ryanair a far pagare cosi' poco? [Forum]

1 2 3 4 Successiva

Come fa Ryanair a far pagare cosi' poco?

Mio fratello ha acquistato due biglietti Milano-Londra, andata e ritorno, per 35 euro ciascuno. 'Milano' era in realta' Bergamo (Orio al Serio) e 'Londra' era in realta' Stansted, un bel po' piu' a nord, ma la domanda si pone comunque: come fanno le compagnie a basso costo - Ryanair e, in minura minore, Easyjet e le altre - a far pagare cosi' poco i biglietti aerei? E soprattutto, da utente, mi chiedo se Alitalia e le altre compagnie tradizionali sapranno controbattere a livello di prezzi. Avendo volato anche con Alitalia, non mi sento di dire che Ryanair offre un servizio peggiore di Alitalia.

Immagine utente

Viva Ryanair

Io prima dell'avvento delle low cost non avevo mai volato perchè treni, bus, autostop erano sempre piu convenienti. Ora ho fatto 9 viaggi in aereo negli ultimi 3 anni, sempre low cost sempre spendendo tra i 40 e 100 euro a/r. Che dire....meraviglioso.

Immagine utente

Basso costo = pochi servizi

Sono andato da Londra a Torino e ritorno, la settimana scorsa. A Caselle (Torino), l'aereo e' partito con oltre un'ora di ritardo, non era Ryanair ma Edelweiss (Svizzera), le hostess erano parecchio piu' carine, ma quella e' stata l'unica differenza: anche su Edelweiss, perlomeno su quel volo, bevande e cibo erano costosi. Arrivati poi a Stansted (che qualcuno umoristicamente definisce "un aeroporto londinese" ... a questo punto ha ragione Ryanair a usare Orio al Serio come "aeroporto milanese"), mia moglie e' rimasta oltre un'ora in una coda per il controllo dei documenti dei cittadini extracomunitari. Passata la coda, abbiamo aspettato a lungo per il pullman che ci ha poi portato al parcheggio di Stansted. Infine, auto ed un'ora di guida: a casa alle tre di mattina! Ironia della sorte: abitiamo a poche centinaia di metri da Heathrow...

Detto tutto questo, abbiamo speso 50 sterline a testa (a/r), piu' 35 sterline per il parcheggio. Sarebbe costato parecchio di piu', con Alitalia o British Airways; peraltro, visto che queste due linee aeree non volano da Londra a Torino, il problema non si pone.

Immagine utente

ecco come fa Ryanair a tenere bassi i prezzi

ryanair viene pagata dagli aeroporti secondari dei quali si serve; riduce al minimo i costi di carta, uffici, personale ed extra; compra aerei usati e li parcheggia in zone più lontane; gli aerei partono sempre carichi e fanno tanti voli ogni giorno; guadagna con i trasferimenti da/per l'aeroporto.

Immagine utente

Low cost: prezzi bassi per motivi molto semplici

Volo da moltissimo ed i miei nonni hanno una società di trasporti (che noleggia aerei) con sede in Belgio, USA, e China.

Ho provato moltissime linee aeree per varie destinazioni sia intercontinentali che nazionali ed a casa, quando non mi chiedevano notizie sul mio rendiconto scolastico, si parlava solo di problematiche relative ai trasporti compresi quelli aerei.

Penso quindi di avere una discreta conoscenza di questo mondo che tanto riesce a stupire per il solo fatto di avere tariffe incomprensibilmente basse.


Innanzi tutto; Gli aerei delle compagnie low cost, non sono nè vecchi, nè usati, sono semplicemente noleggiati con una formula particolare di leasing molto simile a quella offerta da tante società produttrici di TIR.

Praticamente, la società utilizza solo gli aerei realmente necessari inizialmente noleggiandoli, poi, se la tratta appare vantaggiosa, procede con un acquisto con leasing molto conveniente e tramite particolari procedure di garanzia offerte dalla comunità europea. Gli aerei sono quindi nuovi di zecca.


In secondo luogo, utilizza solamente aeromobili standard, nel senso che comprano solo modelli come l'airbus a 300/320 o il boeing 707, 727, 737 ecc.. che sono i modelli più prodotti e quindi meno cari.

Non vedrete mai una low cost con un airbus a380 o un boeing 747-300, questo è possibile anche per il fatto che le loro tratte di solito non superano mai le 6000 Miglia tranne che per la Virgin Atlantic che è effettivamente una mid cost più che una low cost.


Terzo; Gli aeroporti utilizzati e cosiddetti "secondari" permettono un risparmio notevole di oltre il 70% in quanto le città preferiscono distribuire lo spazio aereo pittosto che averlo concentrato in un unica zona per motivi di sicurezza.


Quarto; Il catering che ammonta al 35% della spesa di una linea aerea, nel caso delle low cost, diventa una fonte di guadagno.


In ultimo; l'abolizione totale dei biglietti cartacei, l'utilizzo di 2 hostess invece di 5, lo stipendio dei piloti dimezzato ( ma sempre alto), l'abolizione delle ore morte (ore spese a terra e quindi senza guadagno) e qualcos'altro che ora mi sfugge.


Tutte queste tattiche economiche rendono possibile l'esistenza delle compagnie low cost, pensate solo che le compagnie tradizionali acquistano flotte di aerei come ad esempio l'airbus a380 o il boeing 747 a circa 200 milioni di euro l'uno (quattrocento miliardi del vecchio conio) senza essere sicuri se questi saranno sfruttati al 100%, oppure atterrano in aeroporti come il JFK di New York o il Narita di Tokyo che hanno dei costi mostruosi per ogni ora.


Quindi non pensate che le low cost siano linee aeree di serie B o meno sicure (anche se fossero meno sicure, sono comunque nate da meno di 10 anni e questo è un tempo troppo breve per rendere insicuro un aeromobile), sono soltanto linee aeree con degli economisti al posto delle hostess.

Immagine utente

low cost, una truffa legalizzata.

Caro Bernard, confermo quanto tu scrivi, essendo io un pilota di linea, ma devo correggerti sul fatto che i piloti guadagnano troppo, i piloti di ryan e altre compagnie low cost, sono piloti con pochissime ore di volo, soprattutto per i copiloti che si pagano di tasca propria l'abilitazione all'aeromobile spendendo cifre vertiginose, (dai 25000 ai 50000 euro) senza avere nessun contratto di lavoro se non dopo aver coseguito l'abilitazione stessa, i piloti rientrano sempre sulla base di partenza dell'aeromobile e non dormono fuori, non gli vengono pagate le diarie e molte volte nemmeno i contributi, molti sono stagionali con contratto a termine, sono soggetti a visita medica periodica annuale o semestrale, dipende dall'età. Ipiloti non sono lavoratori come tutti gli altri, innanzitutto devono dimostrare di non cagarsi a dosso in determinate circostanze, non sono persone come le altre, sono semplicemente migliori, e portano macchine che pesano tonnellate a centinaia di chilometri orari, macchine molto delicate che è facile rompere con niente. Le compagnie low cost sfruttano innanzitutto il desiderio dei passeggeri di spendere poco per volare, ingannadoli offrendo servizi scadenti, ( è inutile spendere 100 euro per volare e poi spenderne 300 per raggiungere la meta destnata con trasporti alternativi!!!) poi sfruttano la passione dei piloti, i quali pur di fare il proprio mestiere si sacrificano per miseri stipendi.

Cari saluti Piter..

Immagine utente

rispettate i tempi di chiusura!!!

Salve,sono un supervisore di un'aeroporto Italiano con frequenti voli Ryan...ebbene capita spesso di lasciare passeggeri a terra,perchè come da procedura Ryan il volo chiude 40minuti prima, non è un motivo per far perdere il volo volontariamente, ve lo assicuro,Ryan guadagna dagli aeroporti non dai passeggeri, produce tanto traffico di pax che non prendono mai l'aereo che comunque paga il parcheggio in aeroporto, acquista beni dai negozi freeshop,etc,etc....

Immagine utente

concordo con piter

A parte che i piloti vengono sfruttati, come dici giustamente, pur di poter finalmente volare pagano piuttosto di essere pagati e la compagnia (le compagnie!) ci marcia sopra. in qualche compagnia, tolto la fideussione, il copilota (=primo ufficiale) nei primi tempi arriva forse a 2'000 euro (duemila)....e la responsabilità che ha, ovviamente insieme al comandate??? e non voglio parlare della fatica del volo.

ricordiamoci che usano tutti aerei dello stesso tipo per tener sotto controllo i costi di manutenzione. ogni tecnico ha deve avere l'abilitazione per poter intervenire su un determinato tipo di aereoplano. se hai 10 aerei dello stesso tipo, in teoria, basta un tecnico, se ha 5 tipi diversi su 10 te ne occorono 5 tecnici => più stipendi=maggiori costi.

gli aerei sono di solito tutti nuovi, cosi possono fare tante ore di volo prima di dover fare la manutenzione (prevista) grande tipo c- o d-check.

assistenti di volo: non è che vengono usati di meno rispetto ad altre compagnie. è regolamentato per legge il numero minimo a bordo di ogni tipo di aereo in base alle sue caratteristiche. però anche li, stipendi che fanno schifo incluso il problema dei contributi. non hai garanzie e lavori come matto. come i piloti, pur di volare si rinuncia ad un sacco di cose. in più devono fare le pulizie di bordo....=>compagnia non deve spendere i soldi per le squadre di pulizia dell'aeroporto.

non entro in merito all'organigramma ed organizzazione di terra.

insomma i fattori sono moltissimi che contribuiscono a tenere bassi i costi. qualche compagnia grande non low cost potrebbe assimilare qualche impostazione, ma è altrettanto vero che diverse compangie low cost non navigano nell'oro.............

many happy landigs a tutti.

Immagine utente

Per Favore, smettiamo di fare i furbi

Sono solo un frequent flyer che ha scelto di volare low cost anche quando paga l'azienda :-)) perchè sono disgustato dagli sprechi e dai privilegi


Come fa Ryanair a far pagare così poco?


1) fornisce solo i l servizio essenziale (leggasi il passaggio aereo)

2) limita i costi marginali (usa il biglietto elettronico e quando può evita anche il bus)

3) fa pagare TUTTI !!!! compresi i bambini e i politici ;-)

4) fa pagare ogni servizio accessorio vedi i bagagli

5) sceglie gli aereoporti e contratta i costi

6) ottimizza i percorsi ed evita i ritardi (cosa che ad esmpio non fa Myair)

7) applica una politica aziendale seria e rigorosa ... anche con il proprio personale, che comunque non muore di fame


infine scusate


Orio al Serio è più Milano di Malpensa o di quanto sia Fiumicino sia Roma, questo vale anche per Londra-Stansted o Francoforte-Hahn


quando volo voglio volare non bere una coca cola e mangiare un pasto riscaldato


capisco che chi ha dei privilegi li voglia mantenere, ma sarebbe più onesto dire prima che lavoro fa e poi far seguire l'intervento



Immagine utente

Concordo con Alfredo

La Ryanair riesce a tenere i prezzi bassi proprio perché se ne infischia dei diritti del passeggero, diritti che spesso i passeggeri manco sanno di avere.


Il 29 febbraio la mia classe (io non partecipavo, mi è stato raccontato) è andata al Ridolfi di Forlì per prendere un aereo diretto a Barcellona. Non è era un aeromobile Ryanair, ma di un'altra compagnia: Ryanair offriva dei posti su detto volo in codesharing.


Quella sera vi è una fitta nebbia e il volo viene annullato. La classe, insieme agli insegnanti si precipita al banco Ryanair per chiedere il da farsi. Viene risposto loro che per poter andare a Barcellona devono recarsi, CON PROPRI MEZZI, ad Orio al Serio, dove la sera successiva sarebbe partito un altro volo, con il rischio di dover pagare all'albergo di Barcellona una penale per il mancato sfruttamento di un giorno della prenotazione pattuita.

L'alternativa era di ritornarsene a casa senza riavere i 130 euro a testa del biglietto e, non solo, di doverne pagare altri 70 di balzelli vari.


La mia classe ha scelto la seconda opzione e si è fatta fregare 200 euro a testa per un volo mai goduto e grazie anche alla stupidità: se avessero conosciuto i diritti loro concessi avrebbero potuto costringere la compagnia a portarli ad Orio, senza fargli pagare niente. Non solo, ma avrebbero avuto persino diritto a pernottare ad Orio a spese della Ryanair! Erano diritti riconosciuti per legge IN TUTTA L'UNIONE EUROPEA, loro non li sapevano e Ryanair se n'è guardata bene da ricordarglieli!


Non voglio accusare tutta la compagnia, perché so che anche in Ryanair c'è gente onesta, ma il personale in servizio a Forlì ha dimostrato di non avere alcuna professionalità né rispetto dei propri clienti. I clienti, però non sono comunque esenti da colpe, in quanto sarebbe bastato poco per andare comunque a Barcellona.

Quello che voglio dire è che le cosiddette "truffe al turista" di cui si sente tanto parlare ai TG di questo periodo sono molto spesso dei "concorsi di colpa", perché spesso e volentieri un turista non si degna nemmeno di sapere quali sono i suoi diritti e quindi crede a tutto ciò che viene detto.

Immagine utente

In realtà vendono, non trasportano

Ryan fa la maggior arte dei soldi, vendendo gli aerei ryan si e rafforzata dopo l' 11 settembre, comprando alla boeing tutti gli aerei ordinati dalle major e poi disdetti a causa del crollo del mercato.Alla fine del 2002 c'è stato il boom del trasporto aereo, le compagnie sono rimaste a secco di aeromobili, e la produzione era troppo lenta (vedi anche il boom di airbus).

A quel punto è saltata fuori ryan che ha venduto gli aerei a cifre enormi (chi ha bisogno, paga qualsiasi cifra) riepilogando hanno comprato sottocosto e venduto al max.

Li hanno imparato che dimostrando di essere compagnia di trasporto, e dimostrando un certo num di pax avevano ulteriori sconti sulle tasse di vendita .(vendendo mezzi da lavoro e non da lucro).é per questo che non hanno sedili ricamati ma solo adesivi, gli aerei sono solo di passaggio, notasi che gli aerei ryan non hanno più di 2-3000 ore.

Immagine utente

Sono attenti e scrupolosi

Le compagnie low-cost di successo (alcune infatti sono fallite proprio per queste deficienze) sono attentissime ad ogni dettaglio, ogni singola voce che non sia strettamente necessaria al volo viene rimpiazzata con un servizio a pagamento, utilizzando solo scali secondari (non certo aereoporti minori o di peggior qualità..) e "ottimizzano" al massimo i tempi di lavoro dei proprio dipendenti (pagandoli solo mentre lavorano non come fa alitalia che paga piloti romani anke per farli dormire a palermo e piloti palermitani dormono a roma, etc.. ). Maggiori dettagli qui: http://it.wikipedia.org/wiki/Compagnia_aerea_low_cost

Immagine utente

Compagnie low cost: attente, scrupolose, rigorose e ... danno l'esempio

Concordo con Mr/Miss Verita', e aggiungo che anche le compagnie aeree tradizionali stanno prendendo a prestito principi e metodi delle linee low cost. Nel blog di questo stesso sito potete leggere che, oltreoceano, le compagnie "tradizionali" offrono o stanno per offrire i seguenti servizi in volo a pagamento, che finiranno col portare incassi superiori a quelli dei biglietti aerei:


- acqua a pagamento;

- primo bagaglio in stiva a pagamento;

- pasti a pagamento;

- connessione wi-fi a pagamento;

- connessione cellulare a pagamento;

- aree per genitori con bambini a pagamento;

- restituzione dei bagagli smarriti a pagamento (una mancia / riscatto);

- cuscini e coperte a pagamento;

- film a pagamento;


"Se ha un costo, il passeggero deve pagarlo": questo potrebbe essere il motto delle linee aeree, non solo low cost!

Partecipa alla rubrica Il tuo bagaglio!

Immagine utente

Viva ryanair!!!!!!!!

Salve, siamo due volontari del servizio civile; con i pochissimi soldi che ci danno ogni mese, grazie a RYANAIR, riusciamo a fare viaggi che con le compagnie tradizionali ci sogneremmo.

Perciò che c' è di male a permettere a comuni mortali di vedere posti bellissimi a pochi soldi? Crediamo che le compagnie low cost siano un bene per l' economia in quanto favoriscono regioni come ad esempio la sardegna che vivono di turismo e sono penalizzate dal punto di vista dei trasporti ! Pensiamo che alcuni commenti siano fatti da persone che hanno l' interesse di buttare merda su un sistema che funzione e che va dalla parte dei viaggiatori. Nessuna delle obiezioni fatte saranno accolte!

Immagine utente

Un biglietto urbano costa come un volo da pescara per barcellona

io sono convinto del fatto che una truffa ci deve essere e credo che a farne le spese saranno nel tempo anche gli stessi furbi che pagano due dico 2 euro un volo da pescara,la mia citta' , a barcellona con la ryan air. il biglietto per i mezzi urbani costa un euro e come tutti sanno copre solo una parte del costo effettivo del servizio, lascio a voi la riflessione e magari la spiegazione di tutto cio' agli addetti al mestiere...

Immagine utente

Ma che truffa...

NO caro...la truffa è quella di Alitalia e dei suoi sprechi e a farne le spese siamo già stati tutti noi contribuenti.

Dio benedica Ryanair.

Immagine utente

X Luca

Guarda che noi contribuenti paghiamo anche Ryanair,il suo carburante e le tasse di atterraggio.I vari aeroporti periferici sono sovvenzionati dalle regioni che girano i soldi a Ryan per farli atterrare.Informati.

Immagine utente

X Andrea

Sono ben informato e so benissimo come funziona Ryanair.

Su questo forum c'è un topic intero a riguardo.

So solo che sono andato a Francoforte Hahn con 10 euro ed in altri posti a prezzi stracciati e non ho mai avuto problemi.

Alitalia mi ha lasciato una notte a Roma, Iberia una notte a Madrid....a prezzi esorbitanti.

Preferisco che la mia regione paghi Ryanair per farla atterrare a Forlì ed ora a Bologna, tanto non mi verrà mai a costare quanto viaggiare con le compagnie di linea.

Negli ultimi due anni grazie a loro e ad altre low cost ho viaggiato tanto, cosa che come tante altre persone non avrei potuto fare viaggiando con Alitalia. Punto.

Immagine utente

X Luca

E io ti augurò che continui ad essere così!ma si sa,i disguidi nel trasporto aereo succedono e se succedesse con Ryanair certo non avresti la possibilità di avere una notte pagata a Roma o a Madrid,saresti riprotetto sul prossimo volo con posti disponibili...e se fosse dopo 1 settimana...pazienza!problemi tuoi.

Immagine utente

Per Tutto il Forum

Forse sarà anche fortuna, ma io mia moglie ed a volte anche con i figli sono ormai anni che utilizziamo Ryanair, praticamente abbiamo girato tutta l'europa a prezzi che in altri casi sarebbero stati proibitivi. Non concordo con tanti che parlano di balzelli, quando si prenota bisogna solo stare molto attenti a quello che c'è scritto, lamentarsi dopo è inutile.

Immagine utente
1 2 3 4 Successiva



Argomenti discussi in questa pagina: linee aeree, prezzi, Ryanair, viaggiare low cost

Vuoi essere aggiornato?

Per essere informato quando questa pagina verra' aggiornata, registrati!


Ritorna alla lista delle aree del forum