Note dal volo Londra-Taipei BR0068

Perché Bangkok? Cos'è TWTPE? Come finisce Deadpool?
20/01/2018 | Autore: Claudio @ VL

Durante lo scalo a Bangkok del volo Eva Air BR0068 da Londra a Taipei mi sono messo a scrivere. Quella a Bangkok e' una sosta breve, oggi, circa un'ora. Di solito e' più lunga, ma il volo e' partito da Londra in ritardo. In totale, il volo dura 17 ore: l'aereo impiega 13 ore per andare da Londra a Bangkok, e altre tre ore abbondanti per la tratta da Bangkok a Taipei

Cosa succede durante un volo Eva Air BR0068 da Londra a Taipei? Poco. Un volo cosi' dura circa 17 ore: 13 ore da Londra a Bangkok, seguite da una sosta di XXX ore a Bangkok, infine una seconda tratta da Bangkok a Taipei, durata 4 ore. Puoi fotografare l'Asia centrale dal finestrino, o guardare film sullo schermo davanti a te. Stavolta ho visto Deadpool (un po' meno divertente e meno offensivo di quanto pensassi), Il domani tra di noi ("The Mountain Between Us" era il titolo originale; nel film m'e' parso che il finale romantico fosse forzato, come quando cerchi di far entrare tre litri di benzina nel serbatoio da 2,8 litri del Ciao) e Come ti ammazzo il bodyguard (commedia con omicidi, con oscillazioni di tono che non sempre funzionano). Ho l'impressione di aver mangiato continuamente. E forse ho dormito, ma non ci sono prove.

Nell'ultima ora di volo prima di raggiungere Bangkok di solito succedono queste cose:
- viene servita una colazione, visto che sono circa le 7 di mattina nel fuso orario di partenza (e le 14 nel fuso orario di Taiwan);
- Inizi a controllare nervosamente quanto manca alla fine del film che stai guardando, perché c'è il rischio di perderti il finale... o almeno cosi' credi; in realtà ti ritroverai seduto allo stesso posto, con gli stessi film a disposizione, dopo il reimbarco;
- Oggetti smarriti nelle prime ore di volo (il cappello del vicino, la custodia del laptop) ricompaiono miracolosamente, altri (la mascherina, le ciabatte di pezza) svaniscono;
- Ti chiedi se cambieranno le assistenti di volo (risposta: si', tra Londra e Bangkok l'equipaggio e', a occhio e a orecchio, 50% taiwanese e 50% tailandese; dopo Babgkok le assistenti di volo mi sono sembrate tutte taiwanesi;
- Ti rendi conto che la tua carta d'imbarco sta perdendo i pezzi, e cerchi di non perdere niente.
- Ti chiedi se continuerà ad esserci lo stesso passeggero vicino a te, o se si ferma a Bankgok. Questo pensiero ti porta a fare un "profiling" di tutti i passeggeri che hai visto: chi ha la faccia da taiwanese e chi da tailandese, quali occidentali hanno l'aspetto più rilassato e spiaggiaroli (quindi diretti in Tailandia), e quali quelli vestiti in modo un po' più pesante e meno rilassato;
- Si svolge con il tuo compagno / la tua compagna una conversazione che fa cosi': UNO: "Sono stanchissimo, non ho dormito per niente"; l'ALTRO: "Si vede che riesci a russare anche da sveglio..."

A Bangkok umidità e calore ti convincono che non solo hai fatto bene a non dar retta ai tuoi contatti a Taiwan ("fa freddissimo, si gela, copritevi bene"), ma avresti fatto meglio a lasciare a casa anche quel maglione in pile che hai messo nel trolley "perché non si sa mai": probabilmente non avrai occasione di indossarlo.

Cosa succede dopo l'atterraggio all'aeroporto della capitale tailandese? Prima di scendere dall'aereo, viene comunicato il numero del gate del reimbarco. Le due tratte del volo Londra-Bangkok si svolgono con lo stesso aereo (in questo caso un Boeing 777), la stessa carta d'imbarco, e vi siederete in entrambe le tratte nello stesso posto. A Bangkok si scende dall'aereo, si procede per cento metri fino al corridoio principale in cui confluiscono i gate, ci si mette in coda per camminare sul tapis roulant, e si inizia a risparmiare energie per evitare di sudare: anche in gennaio l'aria condizionata dell'aeroporto non riesce a farti dimenticare che fuori fa caldo. Fine del corridoio, svolti a sinistra verso la "reboarding area": nuovo controllo dei documenti (informale: una tizia in piedi in mezzo al passaggio), e poi un controllo, a volte anche piuttosto severo, del bagaglio a mano (che ovviamente non potete lasciare sull'aereo mentre uscite e vi reimbarcate). Salite le scale mobili, girate a destra e percorrete un corridoio che passa sopra a quello (col tapis roulant) che avevate percorso allontanandovi dall'aereo; scendete al gate, vi ricontrollano la carta d'imbarco (se vi capita di perderla, leggete "Cosa fare quando perdi la carta d'imbarco sul volo Eva Air Londra-Bangkok-Taipei"), e ti metti a sedere in attesa della chiamata del reimbarco. Risali sull'aereo, ti risiedi allo stesso posto, riprendi a vedere il film che stavi vedendo. Pero' con cuffie differenti, coperta differente, ciabattine e mascherina differenti, perche' l'aereo e' stato ripulito..

(*): Perché Eva Air non vola direttamente da Londra a Taipei? Vari motivi: primo, pur esistendo vari velivoli commerciali con un'autonomia sufficiente a volare da Londra a Taipei (circa 10.000 km, il Boeing 777 arriva a 17.000 km), fermarsi a fare due passi ogni tanto non e' una cattiva idea. Secondo e piu' importante motivo: visto che la Tailandia e' una destinazione turistica più rinomata di Taiwan, i potenziali clienti che acquisterebbero un biglietto per un volo Londra-Bangkok sono molti piu' di quelli interessati ad un Londra-Taipei; volando verso Taipei con sosta intermedia a Bangkok si rende il volo appetibile a entrambi i tipi di passeggeri. Terzo: volendo, dopo tredici ore a bordo di un aereo, un po' di pulizie sono utili (ma non indispensabili: poco prima della discesa verso THBKK (**) i bagni erano ancora in ottime condizioni, a differenza di quanto ho osservato in voli molto più brevi dall'Europa agli Stati Uniti).


Arriva uno spiegone...

(**): Chi lavora nel settore dei viaggi o della logistica, ma anche solo chi viaggia molto, impara ad apprezzare gli United Nations Location Code (detto anche UN Locode o UNLOCO). Si tratta di codici standardizzati che identificano tutte le localita' del pianeta in modo univoco. Quante Turin, o Rome, o Birmingham (UK o Alabama?) ci sono, al mondo? I codici UNLOCO (2 lettere per la nazione piu' tre lettere per la localita') sono chiari e non lasciano adito a dubbi. ITTRN e' il codice di Torino, ITMIL di Milano (ITMXP e' il codice di Malpensa), GBLON di Londra, USNYC di New York, THBKK e' uno dei codici di Bangkok, e TWTPE e' il codice di Taipei.


Dopo Bangkok di solito vengo preso dalla stanchezza e dal desiderio di una doccia e un letto. E dopo circa quattro ore (tre di volo, una di auto), posso soddisfare il mio desiderio.


Argomenti: appunti di viaggio, Tailandia, Taiwan, film visti in volo
Segui i commenti tramite RSS

Commenti

Non ci sono ancora commenti. Vuoi iniziare tu? [Mostra aiuto]

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
La bandiera italiana e' ..., bianca e rossa