Angoli inconsueti di Tainan


11/12/2020 | Autore: Claudio @ VL | 0 commenti

Tainan, la vecchia capitale taiwanese. Dopo aver parlato del viaggio col treno Shinkansen da Taoyuan, dopo aver descritto cosa vedere in 36 ore, oggi lasciamo che a parlare siano le foto scattate in quel giorno e mezzo.

(Se le immagini sono troppo piccole o troppo grandi per il vostro schermo, cliccatele e verranno ridimensionate.)

Lontano da Anping, il quartiere più antico di Tainan, ci sono pochi turisti in giro.
Non tutti sono in giro per fare spese e per mangiare prelibatezze



Un istituto salesiano, Don Bosco domina immagini e immaginario.



A Taiwan i manga vengono presi sul serio, come una religione.


Bici comunali a noleggio.


Altra immagine cristiana.


Un palazzo in stile brutalista, o quantomeno piuttosto brutale.


Si mangia italiano, ma ricordatevi: tutto viene adattato ai gusti locali (come in Italia: non vi aspettate di mangiare cinese "vero" nel ristorante dietro l'angolo vicino a casa).


Tanti ristoranti, grandi e piccoli, mostrano la faccia del/la titolare nell'insegna. Come dire che si fidano di quello che cucinano e propongono ai clienti.


Appunto.


Decorazione con verdure di un ristorante, probabilmente vegetariano o vegano.


Un bunker della Seconda Guerra Mondiale. Se vi ricorda quello che avete visto in Wolverine - L'immortale, e' perché anche questo e' un bunker giapponese: dal 1895 fino al 1945 Taiwan fu la prima colonia giapponese, e venne plasmata - anche con la forza - ad immagine e somiglianza della terra del Sol Levante.


Non mi dispiace vedere le strutture dedicate a servizi come acqua / luce / gas decorate in modo da essere meno grigie e deprimenti.


Grigio e deprimente? Oppure semplicemente neoclassico? Land Bank, 1928.


Decisamente non grigio ne' deprimente, questo murale che pubblicizza un calzolaio.


Colorato cavalcavia coperto. Con pista ciclabile, credo.


Le insegne dei negozi, a Taiwan, a volte indicano il tipo di prodotto venduto. "Qui polli".


"True Jesus Church". Un po' differente dalle chiese cui siamo abituati, credo.


Insegna di un'agenzia immobiliare? O la pubblicità di qualche sostanza che rende migliore la vita? Quel gran sole rosso mi ricorda infiniti cartoni animati giapponesi.


Senza parole.


Panda-distributore.


Vecchio edificio anonimo ma con una certa dignità.



Argomenti: foto Taiwan, Taiwan, edifici


Precedente
Monumento al Ciao - Vimodrone
Successivo
Quella volta che la NHS mi contattò per fare il vaccino (l'altro)


Commenti (0)

Non ci sono ancora commenti.

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Uno piu' diciassette uguale...


Codici consentiti

Potrebbero interessarti...


Avvisi dagli amministratori

14/02/2021: La newsletter, ancora
Iscriversi e disiscriversi alla newsletter e' ora più semplice e NON richiede neppure la creazione di un profilo-utente sul sito: potete iscrivervi col modulo presente al fondo di tutte le pagine del sito.