Vi capita mai di leggere racconti che vi portano lontano?

3 messaggi - Argomenti: destinazioni, racconti
Pubblicita'
Marilena1974
Messaggio del 09-02-2007, 14:51:52
Utente non registrato

Vi capita mai di leggere racconti che vi portano lontano?


Ho letto un racconto, su questo sito, che mi ha portato lontano con la fantasia. E cosi' ho passato una buona mezz'ora vedendo, attraverso le parole dell'autore, animali esotici, strade assolate e polverose, gente differente ed esotica. Quali sono i vostri racconti di viaggio preferiti, quelli che vi fanno viaggiare con la mente, e che magari vi hanno spinto, in passato, a visitare luoghi che non conoscevate?
ViaggiareLeggeri
Messaggio del 14-06-2008, 07:02:39
Profilo utente
1382 messaggi nel forum1382 messaggi nel forum1382 messaggi nel forum1382 messaggi nel forum1382 messaggi nel forum

Racconti che portano lontano


Per me, nessuno come Emilio Salgari ha saputo create immagini vivide di luoghi esotici. Lo lessi (Corsaro Nero, Sandokan) nel periodo in cui in televisione veniva trasmesso uno sceneggiato sul pittore Ligabue, e le tigri da lui dipinte diventarono, nella mia fantasia di bambino, le Tigri di Mompracem. Nella mia fantasia la Malesia divento', grazie a Salgari, un luogo misterioso in cui tutto poteva accadere, e in cui buoni e cattivi non erano quelli che ti aspettavi: i pirati, accozzaglia di vagabondi venuti da tutti i posti del mondo, erano i buoni, e britannici e olandesi erano i cattivi.


Ora, questo non e' merito di Salgari ma semplicemente una coincidenza, ma ... gli olandesi nei panni dei cattivi?? Nel 1977 o 1978, che e' il periodo in cui lessi Salgari e in cui la RAI trasmesse Sandokan, l'Olanda raccoglieva moltissime simpatie grazie al calcio giocato dalla sua nazionale, il famoso "calcio totale". Vederla degli olandesi nei panni dei cattivi nelle storie di Salgari fu una novita', come fosse stato un western con gli "indiani" nei panni dei buoni (cosa non comunissima nei western che si vedevano a quei tempi).


Quindi, per un giovanissimo/a io raccomando Salgari; un adulto non avrebbe la flessibilita' mentale, temo, di leggere storie di pirati della Malesia senza considerarle ingenue.

Bruce Chatwin, Jack Kerouac, e piu' recentemente Bill Bryson e Peter Mayle sono interessanti, ma non hanno prodotto nella mia mente immagini cosi' vivide, ne' mi hanno spinto a visitare luoghi che non conoscevo.


Ah, c'e' un libro che mi ha guidato verso posti sconosciuti. Il titolo era, se non sbaglio, "I misteri di Martyn Mystere". Per quanto ridicolo possa sembrare l'usare un simile libro per decidere dove andare in vacanza, io mi sono trovato bene, e nell'estate del 1994 sono stato in Francia ad Alise-Sainte-Reine, Chartres, Gisors, Carnac, Quimper e Quiberon, Parigi (era sul percorso...), e altrove. I "misteri" di cui parlava il libro sono stati solo lo spunto per andare a vedere posti che non conoscevo, e quel viaggio - in treno, in autobus, facendo l'autostop e camminando molto - mi ha lasciato bei ricordi.
Partecipa alla rubrica Il tuo bagaglio!
ViaggiareLeggeri
Messaggio del 06-03-2011, 12:59:08
Profilo utente
1382 messaggi nel forum1382 messaggi nel forum1382 messaggi nel forum1382 messaggi nel forum1382 messaggi nel forum

Racconti che fanno pensare a luoghi lontani


Discussione parecchio spenta, la chiudiamo qui.
Partecipa alla rubrica Il tuo bagaglio!
Torna su |  Ritorna a Destinazioni esotiche  |  Pagina principale forum  |    RSS 2.0  



Disponibile in sola lettura. [Inizia nuova discussione]

Commenta e partecipa alle discussioni

Per inserire un messaggio, REGISTRATI o ENTRA

Utente registrato

Inserisci i tuoi dati



Utente non registrato

Inserisci i tuoi dati

Registrazione nuovo utente

Per avere tutti i vantaggi degli utenti registrati




Rispondi con una sola parola (niente numeri)




Queste pagine potrebbero interessarti