DIARIO DI VIAGGIO IN CINA [Forum]

In Forum > Racconti di viaggio

DIARIO DI VIAGGIO IN CINA

TRA LE ESPERIENZE INDIMENTICABILI DELLE NOSTRE VITE C'E' SICURAMENTE IL VIAGGIO IN CINA

DOPO UN ACCURATO STUDIO DI TUTTE LE COSE AFFASCINANTI DA VISITARE , TURISTE E NON , DECIDIAMO DI PRENOTARE IL VOLO TRE MESI PRIMA DI PARTIRE .

Fare la sintesi di un viaggio interamente emozionante e sorprendente in ogni suo aspetto non e' cosa semplice

posso iniziare menzionando la difficoltà per la lingua , in Cina si parla e si scrive quasi dappertutto in madrelingua, infatti al di là dei gesti, spesso è impossibile farsi capire, pertanto abbiamo stampato su fogli di carta tutte le frasi elementari che ci venivano in mente in doppia lingua italiano-cinese e che ci sarebbero servite per le principali necessità:

mi accompagni alla stazione dei treni di..? Mi chiami un taxi?, mi porti all’hotel…?, a quella zona da visitare…?, a quella città?, all’aeroporto,?all’ospedale? ;) simpatico e utilissimo.

Il Maglev, un treno a levitazione magnetica con una velocità media di circa 250km preso per raggiungere il centro una volta arrivati all’aeroporto “Shanghai-Pudong, tempo di persorrenza 7 minuti , 33 km .

Lo Yu Yuan Garden (giardino della felicità) risalente alla dinastia Ming del 1599 si sviluppa su di un’area di 2 ettari ove si concentrano i vari elementi distintivi del Giardino Cinese: rocce dalle forme fantastiche (splendida è laPietra di Giada di 5 tonnellate), porte circolari e ponti zigzaganti, ruscelli e corsi d’acqua, laghetti pieni di pesci rossi, padiglioni, sale da tè, giardini in miniatura (penjing), alberi dai colori vari (pini Luohan salici, ginkos, ciliegi, sequoie Alba), cespugli, boschetti di bambù e fiori

Zhouzhuang, l’antica città di Kunshan, nella provincia di Jiangsu, è un meraviglioso affresco della Cina antica, ricca di storia e tradizione, con case antiche tradizionali, ponti di pietra e templi risalenti alle dinastie Ming, Yuan e Qing che si sviluppano su una ricca rete di piccoli canali d’acqua orlati da salici secolari a creare un’atmosfera unica e magica specie di sera.

Xitang Ancient Town , un antico villaggio d’acqua, attraversato da 9 fiumi, che si estende su 8 aree collegate da vecchi ponti in pietra del periodo Ming e Qing, per un totale di 104 ponti e 122 vicoli antichi, alcuni dei quali molto stretti come il celebre vicolo Shipi. Le residenze antiche, i ponti, i templi, i canali d’acqua, i vicoli acciottolati, i porticati in legno sul fiume (i caratteristici langpeng) creano nell’insieme un’atmosfera fiabesca con scorci unici al mondo che valgono un viaggio in questa terra. Xitang è anche particolarmente ricca di botteghe artigianali ed alimentari, di bar con musica dal vivo e ristoranti che la rendono particolarmente vivace. E’ anche stata scelta come set per alcune scene di uno dei film di Mission Impossible.

I quartieri di Tian Zi Fang di Shanghai contraddistinti da un labirinto di stradine piene di negozi, locali e ristoranti dove si respira un’area più tradizionale.

PER I PARTICOLARI DEL VIAGGIO VI CONSIGLIO DI CONSULTARE IL MIO BLOG https://www.quellichesonocuriosi.it/

A presto





Argomenti discussi in questa pagina: Cina, destinazioni, racconti

Vuoi essere aggiornato?

Segnalami i prossimi commenti via e-mail, registrati!


Ritorna alla lista delle aree del forum

Avvisi dagli amministratori

03/03/2020: La nostra quieta newsletter
Gli utenti registrati possono abbonarsi alla nostra newsletter per ricevere ogni settimana gli aggiornamenti del sito.