Prima visita a Taiwan: cosa vedere

Sette posti da visitare a Taiwan
20/05/2015 | Autore: Claudio @ VL

I suggerimenti per un viaggio andrebbero meditati, calibrati su misura per chi poi effettuera' il viaggio. Ma a volte le cose da vedere, i posti da consigliare sono troppi, e la migliore selezione e' quella fatta nel modo piu' semplice: i primi posti che ti saltano in mente. Un'amica giapponese che vive in Inghilterra andra' in vacanza a Taiwan tra qualche settimana, e mi ha chiesto di suggerirle cosa vedere. Ecco le prime cose che mi sono venute in mente:

Lo 101 (si', si chiama Centouno)Cambio della guardia1) Taipei: se uno viene da Tokyo, Taipei e' solo un'altra metropoli, ma e' comunque degna di una visita. E il 101, un grattacielo che era il piu' alto del mondo fino a pochi anni fa, e' sempre spettacolare (101 piani, 63 ascensori, 449 metri d'altezza, costruito in 5 anni). Completamente differente l'atmosfera che si respira al cambio della guardia al Mausoleo Nazionale (se riuscite a sopportare il caldo... i soldati in uniforme ed elmetto ci riescono, il turista medio inizia a cercare un po' d'ombra due minuti dopo l'inizio della cerimonia).

Bello anche il mercato notturno nel quartiere Liaoning, con i suoi incontri inaspettati. Se invece preferite fare shopping in negozi di attrezzatura digitale, ne abbiamo parlato in quest'articolo.

Da non dimenticare il Museo Nazionale (dove purtroppo e' vietato fare foto): quando Chiang Kai-shek e il Kuomintang (il Partito Nazionalista Cinese) abbandonarono la Cina dopo la Seconda Guerra Mondiale, portarono con se' tesori e opere d'arte che sarebbero andati distrutti durante la Rivoluzione Culturale di Mao Zedong, se fossero rimasti in Cina. Che l'abbia fatto per lungimiranza culturale (improbabile...) o meno, quei tesori ora sono visibili nel National Taiwan Museum a Taipei.

E se andate nella Combat Zone (che non e' una zona dove si combatte), non date retta a quel che si dice...

Cerimonia aborigena a Ali Shan

2) Cultura aborigena: no, non e' un posto solo. A Taiwan vivono sedici tribu' aborigene, presenti prima che l'immigrazione cinese degli ultimi secoli - e l'occupazione giapponese del 1895-1945 - modificassero Taiwan. Da non perdere una visita nell'entroterra montagnoso e coperto da foreste, dove la cultura aborigena viene mantenuta viva (ma non aspettatevi di incontrare una tribu' mai incontrata da nessuno.

La foto e' stata scattata durante una cerimonia aborigena sul monte Ali Shan.

3) Hualien. Bella citta' sulla costa orientale di Taiwan. Piu' rilassata di Taipei di giorno, offre un ottimo punto di partenza per le Taroko Gorge. Di notte e' talmente illuminata che chiamarla ville lumière, come Parigi, non e' esagerato. Piu tranquillo il vicino villaggio di Beipu, che di solito visito per pernottare in un bed & breakfast, quando visito la costa orientale di Taiwan.

Hemerocallis fulva, o Giglio Turco, sul Colle Liushihtan4) Colle Liushihtan: la fioritura degi gigli e' da non perdere: in questo caso si tratta dell'Hemerocallis fulva, o Giglio Turco, il cui nome latino significa "bellezza di un solo giorno", col fiore che sboccia al mattino e muore la sera. E questo giglio e' buono anche da mangiare.

Tra Hualien e il colle ci sono 106 km, quindi un paio d'ore di guida.


Surfisti a Jici Beach 5) La costa sud-orientale, paradiso per i surfisti. Proseguendo da Hualien verso sud fino a raggiungere la punta meridionale dell'isola, dove si trova il Kenting National Park si incontrano spiagge adatte al surf, come Jici Beach.

Arrivati nella zona di Kenting, noterete che lo stile di vita e' ancora piu' rilassato che a Hualien: sarete in piena surf culture.


Queen's Head a Yehliu Geopark6) Yehliu Geopark: si tratta di un parco geologico a poca distanza da New Taipei City (quindi nella parte settentrionale dell'isola di Taiwan).

Situato in riva al mare, il parco presenta rocce cui l'erosione causata dall'acqua ha dato la forma di testa umana, di fungo, di candela, oltre a fossili e grotte. La roccia piu' famosa e' la Queen's Head, la Testa della Regina.

Da non sottovalutare la quantita' di turisti presenti: da quando le relazioni diplomatiche tra le Due Cine (Cina e Taiwan, appunto) sono diventate civili (o quasi), i turisti cinesi che visitano Taiwan sono tanti, quasi 3 milioni all'anno, e allo Yehliu Geopark ne arrivano a camionate ogni giorno: vi troverete a fare la coda davanti alle rocce piu' popolari, come appunto la Testa della Regina.

Il biglietto costa solo 80 NTD, cioe' circa due euro.


Shei-pa National Park7) Le montagne taiwanesi: Taiwan e' un'isola, e uno non si aspetta di trovare delle montagne. Invece ci sono, e non tanto piu' basse delle nostre Alpi, tipo il monte Yushan, appena sotto i quattromila metri, o le altre 150 montagne sopra i tramila metri. La foto e' stata scattata nello Shei-pa National Park, in un caffe' a 1.900 metri di quota.



Cara amica giapponese, che leggi l'italiano e magari capiterai anche su questa pagina, spero che questa breve lista di cose interessanti ti sia utile. Altre ancora ne troverai nella pagina dedicata a Taiwan, sempre su Viaggiare Leggeri.



Argomenti: idee per un viaggio, Taiwan, destinazioni
Segui i commenti tramite RSS

Commenti

Non ci sono ancora commenti. Vuoi iniziare tu? [Mostra aiuto]

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Sette meno quattro uguale...